Condividi la notizia

PORTO TOLLE (ROVIGO)

Le testimonianza di chi si è ribellato al cyberbullismo 

Amministrazione, forze dell’ordine e alunni hanno celebrato la giornata nazionale contro il bullismo

0
Succede a:

PORTO TOLLE (RO) - Mattinata ricca di emozioni in sala consiliare del municipio di Porto Tolle dove amministrazione comunale, forze dell’ordine e alunni dell’istituto comprensivo hanno celebrato la giornata nazionale contro il bullismo. 

Prima di iniziare con le celebrazioni tutti i presenti si sono collegati via Skype con i Free Bikers in Thailandia per uno scambio di saluti con l’Ambasciatore italiano e la comunità locale.

Gli alunni delle scuole medie hanno illustrato i loro progetti sul tema del bullismo, non sono mancati i contributi del sindaco Roberto Pizzoli, di Giuseppe Di Majo commissario della Polizia di Stato di Porto Tolle, Luigi Fratoni, comandante della stazione dei Carabinieri di Porto Tolle. 

Infine Irene Finotti, giovane ragazza di Scardovari, che ha portato la sua testimonianza di vittima di bullismo. Non è la prima volta che la giovane porta la sua storia nelle scuole: lei attraverso i social ha subito molestie continue e quotidiane per due lunghi anni da parte di “amici” conosciuti nel web, che ha avuto il coraggio di denunciare dopo un lungo periodo trascorso in uno stato psicologico di forte sofferenza.

Articolo di Giovedì 7 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it