Condividi la notizia

MANIFESTAZIONE ROMA

Serve il lavoro, i sindacati urlano: “Il governo cambi rotta”

Le delegazioni della provincia di Rovigo di Cgil, Cisl e Uil hanno partecipato al corteo a Roma da piazza della Repubblica a piazza San Giovanni 

0
ROVIGO - Le sigle sindacali di Cgil, Cisl e Uil sono tornate in piazza riunite con lo slogan "Futuro al lavoro”. E’ successo sabato 9 febbraio a Roma dove hanno manifestato tutte le varie delegazioni nazionali, tra cui anche quelle venete e di Rovigo, con la partecipazione per la Cisl di Clara Grossi, mentre per la Uil di Gianpietro Gregnanin e di Marco Opellio Bolognesi. Tutti hanno deciso di sostenere la proposte unitarie su crescita, sviluppo, lavoro, pensioni e fisco e chiedere al governo di aprire un confronto di merito e cambiare la politica economica, ascoltando i sindacati. 

Il corteo è partito da piazza della Repubblica a Roma ed è arrivato in piazza San Giovanni dove poi sono intervenuti i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. 

“E stata una grande giornata di mobilitazione, - fa sapere Gregnanin a nome di tutte le sigle polesane - per manifestare non contro il governo, ma per le insufficienti misure presenti nella manovra finanziaria. E’ giusto l’obiettivo di vincere la povertà è un valore condiviso, ma il reddito di cittadinanza così impostato potrebbe non dare i risultati sperati; assumere precari per trovare lavoro ad altri precari è l’indice di come il reddito di cittadinanza parta in maniera confusa. Per vincere le vecchie e nuove povertà lo strumento è mettere al centro l’articolo 1 della costituzione e con esso il lavoro che non si crea per decreto ma tramite investimenti, innovazione, ricerca, sviluppo, sburocratizzazione delle pubblica amministrazione e per ciò che riguarda il nostro territorio finanziando i Zes estendibili anche al comune capoluogo. Chiediamo quindi più attenzione alle politiche attive ed un approccio meno populista alle vere questioni del Paese”. 
Articolo di Sabato 9 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it