Condividi la notizia

LAVORI PUBBLICI ADRIA (ROVIGO)

"Cerchiamo di partecipare a tutti i progetti aperti a finanziamenti e contributi" 

L’amministrazione attenta a proseguire la ricerca di contributi per nuove opere, lo spiega l’assessore Marco Terrentin 

0
Succede a:

ADRIA (RO) - E’ tempo di grandi opere nella città etrusca. Ad annunciare lo stato di avanzamento delle opere in corso ad Adria è l’assessore Marco Terrentin. 

“L’installazione dei nuovi parchi gioco, i cui lavori sono partiti in questi giorni, sarà totalmente realizzata con fondi derivanti interamente dalle casse comunali, così come lo è stata la copertura della tribuna del Bettinazzi, così come i nuovi impianti di illuminazione di Ca' Emo, Cengiaretto, Piantamelon, così come pure i nuovi asfalti, così come i lavori in corso per il nuovo semaforo di Baricetta, così come la ristrutturazione e l'adeguamento di Palazzo Cordella, così come la nuova rampa sul ponte Passetto, così come l'adeguamento normativo per l'ottenimento del certificato di prevenzione incendi (CPI) della scuola Vittorino da Feltre, così come la riqualificazione energetica dell'asilo nido comunale, così come la ristrutturazione e adeguamento normativo di varie unità abitative popolari in Borgo Dolomiti, così come le potature degli alberi, così come la sistemazione del calcestruzzo ammalorato del cavalca ferrovia”. A tutto questo si aggiunge la sistemazione di piazza Cavour con la collocazione della cartellonistica dei limiti dei 30 chilometri orari, l’esecuzione della segnaletica orizzontale e sistemazione delle aiuole. Oltre ai lavori di adeguamento delle barriere architettoniche nella sede municipale. In fase di attuazione  anche la verifica dei ponti. 

“Dove esiste la possibilità e necessità, cerchiamo in stretta attitudine con gli uffici di aderire a partecipare a tutti i progetti aperti ai vari finanziamenti e contributi che possono essere erogati dallo stato centrale, dalla Regione Veneto, da Consvipo, dalla Fondazione Cariparo, da Avepa. Questo è successo anche con i parchi gioco, attraverso un bando della Regione Veneto, è successo con Palazzo Cordella, per il quale avremo un contributo di 100mila euro da Avepa, con il Certificato prevenzione Incendi (Cpi) della scuola Vittorino da Feltre, per la quale siamo in graduatoria regionale per un finanziamento da 30mila euro; per la pista ciclabile Adria Valliera lungo la S.R. 443 che siamo in graduatoria per un bando regionale sulla sicurezza stradale; per la riqualificazione energetica dell'asilo nido comunale (che stiamo attendendo le graduatorie del bando prima infanzia della Fondazione Cariparo)”. 

L’assessore fa presente come da luglio l’amministrazione abbia portato a casa più di 100mila euro di contributi “ed in concerto con la Regione Veneto siamo riusciti a sbloccare 200mila euro che viaggiavano nell'oscurità dei bilanci comunali senza connotazione precisa e che utilizzeremo per progetti a fondo sociale tramite la Fondazione Dolomiti”.

Articolo di Sabato 9 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it