Condividi la notizia

PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO

Zanellato si dimette dalla presidenza per dedicarsi alla mozione Zingaretti 

La scelta di Angelo Zanellato deriva dal fatto che bisogna ridare una nuova immagine al partito attraverso la divulgazione 

0
Succede a:

ROVIGO - La commissione provinciale per il congresso del Pd di Rovigo, ha visto in queste ore le dimissioni da presidente e da componente della stessa di Angelo Zanellato. Il ruolo è stato assunto dall’avvocato Franco Modena già esperto nella gestione di questi appuntamenti. 

Angelo Zanellato ritiene che il proprio impegno, ora che si avvicina la fase delle primarie aperte a tutti gli iscritti e simpatizzanti che si riconoscono nell'azione politica del Pd, sia da rivolgere al territorio.

“Lo avevo già preannunciato che, subito dopo l’assemblea provinciale, dove sono stati individuati i quattro delegati a partecipare all’assemblea romana, mi sarei dedicato all'attività di divulgazione dell'idea di Pd che Luca Zingaretti vorrebbe e che sta cercando di far conoscere a tutto il territorio nazionale. - afferma Zanellato - Quindi proprio per l'importanza che rappresentano questi momenti, ritengo che il mio lavoro sia più utile sul territorio e negli incontri che andremmo ad organizzare nelle varie realtà provinciali; con l'obiettivo di stimolare le persone a dare il proprio consenso all’idea di Pd che Zingaretti vorrebbe, quale candidato alla segreteria nazionale”. 

Il sostegno di Zanellato a Zingaretti ha una storia lunga, che deriva dall’appartenenza all'area Dem nazionale che vede quali riferimenti di spicco Dario Franceschini, Marina Sereni e Piero Fassino.

“Dall’incontro di Cortona è partito il sostegno e lo stimolo alla candidatura Zingaretti che poi ha trovato il sostegno anche di altri. - spiega Zanellato - L’obiettivo è di cambiare la politica e l'immagine del partito che sino ad oggi è emersa. Oggi dobbiamo cercare di esaltare maggiormente il ruolo di opposizione che ci è stato assegnato dal popolo italiano, ma con l'obiettivo di riconquistare il Governo del Paese e di molte realtà amministrative. In quanto la politica che oggi viene espressa da questo Governo, sta chiaramente dimostrando che se continuiamo su questa strada, il Paese verrà portato ad una condizione dalla quale sarà difficilissimo riprendersi”.

Articolo di Sabato 9 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it