Condividi la notizia

ROVIGO VERSO IL VOTO NEL 2019

La prefettura detta l’agenda della caduta di Bergamin. A casa entro il 20, elezioni nel 2019 assicurate

Circolare della Prefettura al protocollo del Comune di Rovigo: il consiglio comunale deve essere sciolto entro il 20 febbraio per rientrare nel turno di maggio 2019

0
Succede a:
ROVIGO - La circolare n.5 dell’ufficio elettorale del Governo chiarisce come per “garantire il perfezionamento della procedura di scioglimento del consiglio comunale di Rovigo” il termine ultimo delle dimissioni dei consiglieri deve essere inteso al 20 febbraio.

Richiamando i decreti e le circolari del caso con una nota a firma del prefetto Maddalena De Luca al protocollo del comune capoluogo è giunta la circolare avente ad oggetto le indicazioni per “elezioni dei consigli comunali che devono essere rinnovati per motivi diversi dalla scadenza del mandato di sindaco”.

La prefettura ricorda quindi che per essere sicuramente inseriti nel prossimo turno di primavera delle elezioni amministrative lo scioglimento deve avvenire entro il 20 di modo che alla data del 24 febbraio, termine ultimo per partecipare al turno elettorale, gli uffici di via Ricchieri abbiano già insediato il commissario prefettizio nel Comune.
Articolo di Lunedì 11 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it