Condividi la notizia

ADRIA NUOTO

Brillanti risultati alle eliminatorie

A Mestre gli atleti polesani hanno confermato l’ottimo stato di forma nelle due giornale per le qualificazioni ai campionati regionali categoria Ragazzi

0

MESTRE (VE) - Giornata memorabile quella di domenica 10 febbraio da parte di tutti gli atleti di tutte le società. Tutti portavano la M di Manuel disegnata sulla spalla, per essere vicini alla promessa del nuoto che è stata coinvolta nell’incidente avvenuto a Roma qualche settimana fa. I ragazzi della società Adria Nuoto non si sono lasciati scappare questo gesto di avvicinamento al loro compagno e nuotatore.

Si sono svolte nelle giornate di domenica 3 e 10 febbraio nella piscina comunale di Mestre, le due giornate di eliminatorie valevoli per qualificarsi ai Campionati Regionali o direttamente ai Criteria Nazionali.

La società Adria Nuoto è partita ben carica, sopratutto gli atleti che si allenano nella piscina di Porto Viro che ne ha schierati cinque che durante le quattro giornate di girone si sono impegnati per conseguire il tempo utile per accedere a queste eliminatorie.

Partiamo dalle ormai veterane della categoria ragazzi: Elena Fabbri ha sfiorato ancora una volta il pass per i Criteria nei 200 dorso, partendo forse troppo forte il primo 50 e calando poi di velocità nel resto della gara, oltre a questa specialità ha nuotato anche i 50 stile, 50 rana, 50 e 100 dorso, migliorando i suoi precedenti personali; la compagna Giorgia Bertucci, anche lei al secondo anno di categoria ragazzi, che l’ha vista protagonista sia in un buon 100 rana che in un super 200 rana dove è riuscita a migliorarsi ancora di qualche centesimo. Giorgia oltre a queste due specialità ha affrontato anche i 50 stile e i 50 rana. Quest’anno ci ha creduto fino in fondo anche Anna Bullo, che è riuscita ad entrare con i 50 metri stile libero. Anna è partita con qualche linea di febbre affrontando la gara con un ottimo primo 25, ma lasciandosi andare nel secondo 25, chiudendo la gara non molto soddisfatta.

Anche i più giovani della categoria si sono messi in luce, partendo da un sempre più tenace Filippo Cavallaro che sta facendo una grande stagione agonistica. Filippo è riuscito a qualificarsi nei 50 stile e 100 rana, in quest’ultima ha stupito tutti chiudendo con un ottimo tempo e nuovo personale. Infine, ma non meno importante, anche Rachel Frigo si è messa alla prova con i 100 dorso. Rachel è partita carica, ma la diminuzione della frequenza di bracciata non l’ha portata a suo favore il crono finale, ma Rachel ci crede e ce la mette tutta per provarci ancora nella vasca da 50 metri e nelle distanze del fondo che sono la sua passione.

Il prossimo appuntamento per la categoria sarà domenica 24 febbraio per la prima giornata dei Campionati Regionali, nella piscina comunale di Treviso.  

Articolo di Martedì 12 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it