Condividi la notizia

TRASPORTI ROVIGO

A Cantonazzo ritornano gli autobus, il sindaco Bergamin ringrazia

Dopo la richiesta di incontro urgente di Michele Aretusini si risolve la problematica del divieto di transito ai mezzi duperiori alle 35 tonnellate

0
Succede a:
ROVIGO - Il sindaco di Rovigo ha deciso di avocare a se' tutte le deleghe degli assessori, licenziandoli in blocco. Nel caos degli ultimi giorni si era aggiunto disaglio al disagio: niente più autobus a Cantonazzo. Bergamin aveva comunicato che "non è possibile derogare la circolazione a mezzi superiori alle 35t", ma il consigliere della Lega Aretusini ha chiesto chiarimenti: “A seguito dell'interruzione del servizio bus a Cantonazzo chiedo al Sindaco Massimo Bergamin un incontro urgente - aveva scritto in una nota ufficiale il consigliere comunale e provinciale (LEGGI ARTICOLO) - chiedo sia invitato anche un rappresentante di Bus Italia per la più ampia condivisione e discussione di eventuali proposte”.

Senza la presenza di Bergamin si è comunque tenuto il tavolo tecnico in Comune ed, in serata, la buona notizia. Il gruppo delle associazioni di Granzette, Cantonazzo e Concadirame con i consiglieri comunali Stefano Raule, Michele Aretusini e Matteo Masin, hanno concordato, durante la riunione di martedì 12 febbraio, in serata a Palazzo Nodari, insieme ai dirigenti del Comune Marco Cavallaro e Giovanni Tesoro ed i tecnici di Bus Italia, la deroga alla circolazione degli autobus con limitazioni di velocità.

La circolazione degli autobus ritornerà quindi a pieno regime dal prossimo lunedì 18 febbraio.  

"Un altro tassello alla soluzione delle problematiche di Via Munerati è stato aggiunto - ha spiegato Massimo Bergamin - Della questione mi sono occupato personalmente, già venerdì, appena mi è stata segnalata da un cittadino. Ringrazio tutti gli uffici che si sono messi a disposizione per limitare i disagi dei cittadini della zona".
Articolo di Martedì 12 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it