Condividi la notizia

SERVIZI SOCIALI ADRIA (ROVIGO)

Cinque volontari al progetto Ortoterapia 

Fino al 31 gennaio 2020 l’Auser mette a disposizione cinque volontari per svolgere attività assistenziali di trasporto dei partecipanti al progetto ortoterapia “Elicriso”

0
Succede a:

ADRIA (RO) - Continua l’impegno dell’Auser adriese nel sociale. E’ del 5 febbraio la firma della convenzione fra l’associazione e l’azienda Ulss 5 polesana per incrementare l’attività di volontariato riguardante il progetto di ortoterapia “Elicriso” del Uos disabilità del distretto 2 di Adria fino al 31 gennaio 2020. 

La nostra associazione in comune accordo con l’azienda Ulss 5 polesana mette a disposizione cinque volontari per svolgere attività assistenziali di trasporto dei partecipanti al progetto ortoterapia “Elicriso” sia nel territorio ex azienda Ulss 19 sia che nelle uscite all’esterno del Uos.

“A tal proposito - afferma il presidente Guido Varolo - la nostra associazione si impegna a garantire i volontari, stipulando apposite polizze assicurative contro gli infortuni nonchè per danni a responsabilità civile,tutto ciò finalizzato all ‘espletamento da parte dei volontari con le collaborazioni in oggetto. Le spese saranno a carico dell’Azienda Ulss 5 Polesana. Pur consapevoli che le nuove disposizioni date dalla Regione Veneto che hanno accorpato varie aziende sanitarie regionali con la prospettiva di ridurne il numero hanno di fatto creato un forte risentimento nelle popolazioni basso Polesane, riteniamo che per quanto riguarda l’attività a sostegno delle problematiche nel settore della disabilità non dovrebbe mancare il contributo delle locali associazioni di volontariato, contribuendo così ad alleviare gli sforzi che l’ente pubblico svolge in maniera egregia ma che abbisogna del sostegno anche della popolazione”.

L’associazione quindi chiede l’impegno di tutti a collaborare, “ritenendo che il coinvolgimento fra essi potrà di fatto individuare forme di partecipazione attiva per far sì che i servizi erogati migliorano sempre di più attenuando così le tensioni venutesi a creare ultimamente” conclude Varolo.

Articolo di Mercoledì 13 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it