Condividi la notizia

TEATRO COMUNALE LENDINARA (ROVIGO)

Arriva al Ballarin il Magico Zecchino d’oro, aperto il botteghino

Lo spettacolo che festeggia il 60° compleanno della celebre trasmissione canora televisiva è un musical per tutta la famiglia. Il 2 marzo in scena al teatro Ballarin. Si può prenotare ed acquistare i biglietti da oggi 20 febbraio

0
Succede a:

LENDINARA (RO) - Aperto da mercoledì 20 febbraio il botteghino in biblioteca comunale Baccari de Il magico zecchino d’Oro. Uno spettacolo molto atteso in città che si terrà il 2 marzo alle 20.30 al teatro comunale Ballarin. Finalmente chi è interessato potrà assicurarsi il posto a quella che si sta preannunciando una corsa all’ultimo biglietto. 

Il magico zecchino è un musical, che festeggia i 60 anni di vita dello Zecchino d’oro, il celebre festival canoro dedicato ai bambini.

"Il Caffè della Peppina”, "Volevo un Gatto Nero" oppure "Quel bulletto del carciofo".Chi di noi, almeno una volta, non ha sentito e cantato queste canzoni?

Canzoni che hanno segnato la nostra infanzia e che, oggi, rappresentano e raccontano la vita dello Zecchino d’Oro, un appuntamento che ha saputo attraversare gli anni con sobrietà, leggerezza ed eleganza senza mai perdere di vista la propria identità.

Ecco allora Il Magico Zecchino d’Oro” un titolo che già è un programma, uno spettacolo davvero particolare nato dalla collaborazione tra Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, itinerante nelle città italiane, e per la prima volta in Polesine, proprio a Lendinara il prossimo 2 marzo.

Cosa aspettarsi dal “Il Magico Zecchino d’Oro”? Uno spettacolo nello spettacolo in cui le canzoni saranno protagoniste assolute insieme alla fantasia e un pizzico di magia.

Ricordi, emozioni, sensazioni, momenti vissuti e da rivivere questo e tanto altro sarà presente in quello che può essere definito un fantasy musicale in grado di sorprendere tutti, grandi e piccini.

La regia de “Il Magico Zecchino d’Oro” è affidata a Raffaele Latagliata che, diplomatosi presso la BSMT Bernstein School of Musical Theatre, vanta una lunga collaborazione con la Compagnia della Rancia. Insieme a Pino Costalunga, attore e regista esperto di letteratura per l'infanzia, ha curato anche la drammaturgia.

Il team creativo è una conferma per le produzioni musical di Fondazione Aida. Le scenografie di Andrea Coppi, i costumi e gli oggetti di scena di Antonia Munaretti con Nadia Simeonova, le coreografie curate da Elisa Cipriani e Luca Condello ballerini solisti del Corpo di ballo dell'Arena di Verona, gli arrangiamenti musicali a firma di Patrizio Maria D'Artista giovane compositore e arrangiatore di colonne sonore per cinema e teatro.

Importante il contributo dello scenografo Paolino Libralato che rappresenta un prestigioso valore aggiunto.

Il cast una vera garanzia con Gennaro Cataldo, Stefano Colli, Danny Bignotti, Maddalena Luppi, Giada Maragnoe Rebecca Pecoriello.

Prenotazioni e biglietti in biblioteca comunale Baccari, via G B. Conti 30, tel. 0425 605667, il mercoledì e il venerdì dalle 15 alle 18, il sabato dalle 9.30 alle 12.30.  

II giorno dello spettacolo, sabato 2 marzo, la biglietteria a teatro Ballarin sarà aperta dalle ore 18,30. Costo dei biglietti: 5 euro fino a 14 anni: tutti gli altri 10 euro. Per informazioni sui biglietti scrivi a teatrocomunaleballarin@gmail.com

Articolo di Mercoledì 20 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it