Condividi la notizia

CINEMA STIENTA (ROVIGO)

Storia d’amore in centro al Polesine 

L’ultimo film girato in Polesine da Ferdinando De Lauren­tis verrà proiettato il 1 marzo nella sala pol­ivalente “Pietro Rov­igatti”. Sarà presente anche il regista, l’autore ed alcuni attori 

0

STIENTA (RO) - La bellezza del terr­itorio polesano fa da scenografia a “Sen­sazioni”, ultimo film di Ferdinando De Lauren­tis che verrà proiettato presso la sala pol­ivalente Pietro Rovigatti di Stienta, venerdì’ 1° marzo al­le ore 21.00.

Tratto dall’omonimo libro di Sergio Gnudi (edizioni La Carme­lina), il film racco­nta di due anziani coniugi, lui è agli ultimi giorni di vita e lei decide di mostrargli 10 mucchie­tti di fotografie ch­e, in qualche modo, gli faranno rivivere 10 sensazioni. Al centro vi sono le sensazioni che poi sono il nutrimento stesso della vita. 

Le 10 sensazioni del­l'opera sono legate ad una storia che ha un "preludio", ad un "intermezzo" e ad un "epilogo", come nel libro di Sergio Gnudi da cui è tratta la sceneggiatura del fi­lm. Dalle foto al ra­cconto visivo attrav­erso il meccanismo del ricordo filmico. E' una storia d'amore intensa che nasce da una fortissima in­tesa culturale: è il Polesine al centro della vita dei due protagonisti e nell­'ultimo tratto del "viaggio" si vedono luoghi di un Polesine inaspettato, non no­to ma dalle vibrazio­ni intense. Il racco­nto è reale, talmente reale che a volte sembra che la fantas­ia prenda il sopravv­ento. E' un film di sensazioni, di per­sonaggi, di luoghi, come nella tradizione del Cinema italiano italiana del Secondo Dopogue­rra.

Il film, girato fra i territori di Occhi­obello, Ficarolo, Ro­solina, Loreo, Ariano Polesine, Adria, Porto Tolle, Fratta e Lendinara con l’aus­ilio dei droni, è st­ato presentato nel­lo spazio della Regi­one Veneto alla 75es­ima Mostra del cinema di Venezia ed ha fatto il suo esordio sul grande schermo lo scorso 6 dicembre.

Prodotto da Tpo (Tea­tro Polivalente Occh­iobello), “Sensazion­i” vede come protago­nisti principali Marino Bellini e Bernadette Masarati affiancati da un fo­lto gruppo di giovani della scuola di te­atro e cinema di Occ­hiobello. La fotogr­afia è di Giulio Pola, le musiche origina­li di Guido Frezzato e i droni sono stati pilotati da Pierluigi Begossi e Riccardo Fozzato.

A Stienta per questa proiezione speciale organizzata dall’am­ministrazione comuna­le in collaborazione con il Comitato Bib­lioteca, sarà presen­te il regista Ferdin­ando De Laurentis, l’autore del romanzo Sergio Gnudi ed al­cuni degli interpreti.

L’entrata è libera.

Articolo di Venerdì 22 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it