Condividi la notizia

LENDINARA (ROVIGO)

[VIDEO] Al Ballarin, il 3 marzo, risate e beneficenza con i Tanto Par Ridare

Lo show intitolato “Duri a morire”, organizzato dal Consorzio Pro Loco Medio Alto Polesine devolverà l’incasso in favore delle popolazioni venete colpite dal maltempo lo scorso ottobre

0
Succede a:

LENDINARA (ROVIGO) - Lo spettacolo e la solidarietà vanno a braccetto sul palco del teatro comunale Ballarin. Domenica 3 marzo, infatti, il teatro ospiterà la nuova tappa del tour 2019 dei Tanto Par Ridare, che presenteranno il loro nuovo spettacolo dal titolo “Duri a morire".


L’evento, che si avvale del patrocinio del Comune di Lendinara, è stato fortemente voluto dal Consorzio delle Pro Loco del Medio-Alto Polesine che devolverà l’incasso della serata a favore delle popolazioni del Veneto colpite dall’eccezionale ondata di maltempo dello scorso ottobre. “Le nostre Pro Loco - ha dichiarato il presidente del Consorzio, Roberto Ghirelli - hanno sempre sostenuto concretamente i loro territori nei momenti difficili. Anche stavolta sono pronte a dare il proprio contributo stringendosi attorno a quelle comunità ferite indelebilmente dalle intemperie”. 
I Tanto Par Ridare si presentano, dunque, sulle scene a Lendinara con uno spettacolo completamente rinnovato. Il nuovo show “Duri a Morire” è stato presentato lo scorso novembre al Teatro Sociale di Rovigo con grande successo di pubblico, a ulteriore dimostrazione che l’attesa per rivedere sul palco i quattro comici rodigini è altissima.

Sono centinaia gli spettacoli con cui, in questi 28 anni di onorata carriera, il gruppo ha riempito piazze e teatri, in un crescendo di popolarità e affetto da parte del pubblico. 
Il loro “Tanto Par Ridare Show” è una parodia comica e travolgente del classico varietà televisivo italiano del sabato sera: conduttore, ospiti famosi, personaggi singolari, musica, coinvolgimento del pubblico. Un mix collaudato che prende spunto dalle innumerevoli situazioni comiche della vita di tutti i giorni, mescolate sapientemente in salsa nazional-polesana, dando vita a uno spettacolo che è un misto tra cabaret e teatro, musica e intrattenimento.
Il gruppo è composto da Massimo Brancalion, Giuseppe Canto, Marco Cervati e Luca Lazzarini. A dar loro manforte ben 16 tra tecnici di palco, luci, video, computer grafica, audio e costumiste.

Ma quali sono le ragioni del loro ultradecennale successo? Principalmente sono tre. Innanzitutto la loro capacità di intercettare un pubblico variegato e trasversale, coinvolgendolo in due ore di risate, improvvisazioni e allegria. Persone di tutte le età, dagli adolescenti alle nonne, dalle famiglie con bambini ai giovani. Il secondo punto di forza è riconducibile al loro “non prendersi troppo sul serio”, che fa si che gli attori, affidandosi molto all’improvvisazione e all’interazione con il pubblico, siano i primi a divertirsi sul palcoscenico. Infine, il costante impegno del gruppo nel volontariato. 
Nel corso degli anni infatti, oltre a puntare alla crescita qualitativa e all’affiatamento artistico, il gruppo ha sostenuto vari progetti di solidarietà.
L’inizio dello spettacolo è previsto per le 21. Il costo del biglietto unico è di 10 euro. Per la prenotazione dei biglietti contattare la segreteria del Consorzio al numero 377/4276464.

Articolo di Martedì 26 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it