Condividi la notizia

TEATRO SOCIALE ROVIGO

Thierry Parmentier porta il circo immaginario al Ridotto

Sabato 2 marzo alle ore 17 presenterà uno spettacolo dedicato a tutte le famiglie

0
Succede a:

ROVIGO - Thierry Parmentier, coreografo, regista, attore e compositore dello spettacolo, ritorna a Rovigo. Il circo è un luogo di divertimento e di svago, ma dietro ad un sorriso c'è anche la follia di un sogno: vivere come zingari, senza terra e strappando un sorriso o un applauso in ogni angolo del mondo. Le storie che abitano un circo sono basate su uomini che, attraverso lo spazio breve della loro vita, mostrano al mondo il loro piccolo coraggio: fatto di gesti, suoni, colori, emozioni di uno spettacolo che si ripete ogni sera. Sono storie che possono essere raccontate solo sollevando il velo della loro apparente magia, leggendo tra le righe del loro tragitto di vita, i loro sogni, che appaiono così assolutamente simili ai nostri.

Lo spettacolo vuole restituire al pubblico dell'infanzia la bellezza leggera dell'essenzialità: una forma più trasparente di presenza, la verità disarmante dell'identità.
Attraverso l'uso originale delle maschere e dei costumi il lavoro mescola sapientemente diverse tecniche di teatro per l'infanzia: dai burattini al teatro d'attore; dal circo teatro alla danza. Il lavoro pieno di ingegno è composto da un susseguirsi di danze, musiche, giochi, colori e ombre che abitano la scena e stimolano l’immaginazione dei bambini; che vengono coinvolti attivamente nella magia delle storie del circo. Il danzatore, infatti, si rivolge direttamente al pubblico, rendendolo testimone partecipe dell'evento. Il bambino spettatore, di conseguenza, ha la possibilità di vivere pienamente l’esperienza teatrale, di cui diventa parte essenziale e fondamentale.

Biglietto 6 euro.

Articolo di Giovedì 28 Febbraio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it