Condividi la notizia

BADIA POLESINE (ROVIGO)

Ritardo incomprensibile 

Cavalcavia danneggiato, scatta il sollecito della Provincia all’Anas 

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - Il Comune fa sapere che, con una nota del 26 febbraio a firma del dottor Gianni Bellonzi, indirizzata al compartimento veneto dell’Anas e  per conoscenza al sindaco di Badia, la Provincia segnala la necessità di ripristinare quanto prima la completa riapertura in ambedue i sensi di marcia sul cavalcavia sovrastante la sulla S.S. 434 Transpolesana al km 50+0,50. 

In effetti, il manufatto dal 13 dicembre scorso, è percorribile con un senso unico alternato regolato da un semaforo che “protegge” una porzione di ponte in attesa di una manutenzione  straordinaria resasi necessaria per un lieve danneggiamento risalente a ottobre 2018, ma di cui non si vede la soluzione. Il ponte che sormonta la Superstrada nei pressi dell’area artigianale di Crocetta si trova in un punto strategico, in prossimità dell’innesto con la strada a scorrimento veloce, e la situazione attuale oltre che costituire un disagio per chi vi transita, impegna il personale provinciale per la sorveglianza dell’impianto. Già il 24 gennaio la Provincia aveva chiesto informazioni sul ripristino della piena viabilità e, in quell’occasione anche il sindaco Rossi, ne aveva sollecitato la soluzione in considerazione della lieve entità del danno, avvalorata dal transito comunque consentito agli automezzi anche pesanti. Oggi, quindi, il ritardo da parte dell’Anas appare incomprensibile.

Ugo Mariano Brasioli

 

Articolo di Venerdì 1 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it