Condividi la notizia

BADIA POLESINE (ROVIGO)

Pro Loco col vento in poppa 

Bilancio estremamente positivo per la Pro loco, soddisfatto il presidente Giuseppe Romani: “Attività svolte al meglio e cittadini contenti”

0
Succede a:

BADIA POLESINE (ROVIGO) - Martedì sera il presidente Giuseppe Romani con l’approvazione del consuntivo 2018 della Pro loco ha fatto il punto sull’attività del 2018 anticipando quelle programmate per i prossimi mesi. Il calendario del 2019 si è già aperto con il “Brusavecia” e con “Badia in maschera”, ma proseguirà con altri eventi, primo su tutti la sagra nazionale degli aquiloni. Settanta commensali hanno risposto all’appello del presidente, unendo così la burocrazia alla convivialità. 

Nell’occasione Romani ha assicurato che l’impegno della Pro loco continuerà con la Festa dei benemeriti del lavoro e con la partecipazione al Ferragosto badiese, per il quale, anche quest’anno, sono confermate la pubblicazione del Numero unico e la tombola da 10 mila euro. La Pro loco contribuirà pure all’organizzazione di cene e buffet di altre associazioni e darà il suo sostegno alla realizzazione di eventi quali “La corte fiorita” e “Vivo e vegeto” organizzato dalla pro loco di Lusia. Il 16 luglio sarà organizzata la partecipazione allo spettacolo di Roberto Bolle in Arena a Verona.  

Più avanti, invece, sono fissati gli appuntamenti con la Festa della Madonna della Salute e la “Foresta incantata”, iniziativa natalizia che da qualche anno coinvolge le scuole. E poi spazio ad alcune considerazioni sulle iniziative del 2018. “Crediamo di aver svolto al meglio le attività proposte – ha dichiarato Romani – col gradimento dei cittadini badiesi”. Il presidente ha poi parlato della discussa istituzione della zona arginale alla Festa degli aquiloni, che alla fine ha ricevuto complimenti ed auspici affinché sia mantenuta. La tombola da 10mila euro al Ferragosto badiese, invece, ha proseguito Romani “ha costituito un bel rischio, che è stato poi compensato con il successo: la piazza era piena e il fermento era al massimo. Abbiamo collaborato alla realizzazione di Outville, a Villafora, e anche quella festa è stata un successo di collaborazione tra associazioni. L’auspicio è quello di continuare al fine di sfruttare al massimo tutte le risorse possibili. Un anno positivo, dunque, che si è chiuso con la selezione delle maschere per gli eventi del teatro Balzan. 

“Abbiamo ricevuto molte domande anche da fuori comune – ha fatto sapere Romani – ma all’atto della selezione abbiamo preferito coinvolgere le persone residenti a Badia”.  Infine ha ricordato come a gennaio e febbraio si sono svolti i corsi di primo soccorso e antincendio a rischio elevato e le 16 persone selezionate e come tutte abbiano superato brillantemente gli esami. 

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Venerdì 1 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it