Condividi la notizia

ELEZIONI COMUNE LENDINARA (ROVIGO)

Fabrizio Pavan pronto ad essere l’anti-Viaro

Il referente di Rinascita lendinarese vuole combattere le spartizioni o le promesse di posti in giunta a favore della massima trasparenza

0
Succede a:

LENDINARA (ROVIGO) - “I lendinaresi hanno bisogno di chiarezza e, soprattutto, di una amministrazione comunale che voglia realmente far crescere la città e che si impegni ad assicurare un futuro ai giovani e una attenzione particolare ai tanti anziani che vivono in centro come nella periferia” dice il referente di Rinascita lendinarese, Fabrizio Pavan. 

“Da mesi stiamo avvicinando e ragionando con un gruppo di persone interessate a dare alla città un governo capace, competente ed, in particolare, in grado di rispondere alle reali esigenze di una città che non può certo essere assicurato dallo spreco di risorse cui si assiste quotidianamente”. 

Da Rinascita lendinarese fanno sapere di essere un gruppo aperto, disponibile a ragionare con quanti sono realmente interessati ad una vera crescita della città,  a quella che il gruppo chiama appunto Rinascita. 

“Le spartizioni o, peggio ancora, le promesse di posti in giunta o di assunzioni anche in enti non di competenza degli amministratori comunali non stanno alla base della nostra iniziativa che - sottolinea il gruppo - è aperta a quanti credono che governare una città sia “lavorare negli interessi generali”. 

Il primo a denunciare la sparizione di piante regolarmente pagate è stato proprio quel Pd che oggi vede elementi di positività nella amministrazione comunale in carica. Rinascita lendinarese si dice quindi pronta a ragionare con quanti, partiti, movimenti e liberi cittadini, sono disponibili a denunciare, combattere e superare “lo spreco di risorse cui si assiste quotidianamente e il percepibile disinteresse per i problemi veri dei lendinaresi”. 

“Noi ci siamo - sottolinea Fabrizio Pavan - stiamo mettendo insieme un progetto  concreto e fattibile fatto di analisi e di proposte e che ha le proprie basi su quella trasparenza necessaria ma oggi inesistente. Noi ci siamo e ci saremo mettendoci la nostra coerenza e tutta la nostra disponibilità stabilendo delle priorità precise e, soprattutto, confrontandoci con quanti credono che Lendinara debba avere un ruolo ed un peso positivo e propositivo”.

 

Articolo di Sabato 2 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it