Condividi la notizia

PRIMARIE PD POLESINE

[VIDEO] La Romeo e Azzalin esultano per le primarie e suonano la carica

I risultati ottenuti dal Pd fanno ben sperare in vista delle elezioni amministrative che si terranno a maggio. Anche in Polesine trionfa Zingaretti con il 66,40% dei voti

0
Succede a:

ROVIGO - E’ stato un risultato importante per il Pd che ieri, con le primarie nazionali, ha registrato una buona affluenza di persone nei vari comuni polesani. Ad imporsi è stato Zingaretti che ha ottenuto il 66,40% dei consensi, seguito da Martina che ha preso il 24,67% e, per finire, Giachetti con l’8,93%. A recarsi a votare nei vari seggi si sono recati 4.745 persone; la concentrazione più alta si è avuta nel seggio di Rovigo centro - Granzette - Grignano Buso con 1.133 votanti, seguito da Adria centro con 344 votanti e Badia Polesine con 257 votanti. 

“Domenica è stata una giornata di grande festa per tutta la comunità democratica - hanno dichiarato le rappresentanti del Pd di Rovigo, Nadia Romeo e Virna Riccardi - Abbiamo lavorato per giungere a questo risultato così importante in termini di partecipazione. A Rovigo, dopo che siamo riusciti a mandare a casa Bergamin e la Lega, è tornata la voglia di primavera”. La Romeo legge i risultati polesani, che sono in linea con quelli nazionali come una voglia di cambiamento e una risposta di credibilità che viene data dal partito di centrosinistra. “Credibilità e unità sono le nostre parole d’ordine” ha dichiarato. 

Ora più che mai è indispensabile dare seguito alla nostra azione, forti delle energie positive che domenica hanno affollato i nostri seggi e a un segretario, Nicola Zingaretti che fin dalle prime dichiarazioni ha chiarito bene come non sia più il tempo di ambiguità, divisioni e tatticismi. Il risultato di domenica ci dice che i passi compiuti sono quelli giusti: ora tocca a noi, insieme a tutti i cittadini, restituire a Rovigo un governo alla sua altezza”.

Dello stesso tenore anche le dichiarazioni del consigliere in Regione Veneto, Graziano Azzalin: “Con una partecipazione così vasta e un risultato altrettanto netto, il Partito democratico può voltare pagina, mettendosi alle spalle una stagione di riforme farlocche e un’altra di opposizione a suon di pop corn. Il centrosinistra si sta rialzando e il Pd può essere il punto di riferimento, facendo opposizione vera a un governo fin qui disastroso. Ma occorre essere chiari e conseguenti: le parole non bastano, servono azioni concrete”. La vittoria di Nicola Zingaretti alle primarie per il Partito democratico ha ottenuto un successo ampio anche in Polesine e soprattutto a Rovigo, dove il governatore del Lazio ha toccato il 78%.

 “Questo voto esprime una voglia di cambiamento che dobbiamo saper declinare anche in chiave locale. Sul piano amministrativo, in vista delle prossime elezioni, è necessario costruire una larga e coesa coalizione attorno a un programma solido e condiviso, per andare oltre la nefasta esperienza Bergamin e allontanare le sirene leghiste che si presenteranno sotto bandiere che non hanno niente a che vedere con gli interessi di Rovigo. L’inconcludenza amministrativa ha acuito i problemi della città, il Pd dimostri di essere una forza aggregante e non escludente, la stagione dell’autosufficienza è finita. E da Rovigo può partire un segnale che sia di buon auspicio anche per le elezioni che si terranno in numerosi comuni polesani”.

 

 

 RISULTATI PRIMARIE NAZIONALI 3 MARZO 2019

SEGRETARIO NAZIONALE

VOTI

%

VOTI

%

VOTI

%

CIRCOL0

VOTANTI

MARTINA

MARTINA

ZINGARETTI

ZINFARETTI

GIACHETTI

GIACHETTI

TOTALE VOTI VALIDI

SCHEDE BIANCHE

SCHEDE NULLE

COLONNA CONTROLLO

ADRIA CENTRO

344

80

23,39%

233

68,13%

29

8,48%

342

0

2

344

ARIANO NEL POLESINE 

80

6

7,59%

31

39,24%

42

53,16%

79

1

0

80

BADIA POL.

257

138

54,12%

106

41,57%

11

4,31%

255

1

1

257

BERGANTINO

49

12

24,49%

33

67,35%

4

8,16%

49

0

0

49

CANARO

68

34

50,00%

24

35,29%

10

14,71%

68

0

0

68

CANDA

44

12

27,27%

22

50,00%

10

22,73%

44

0

0

44

CASTELMASSA- CENESELLI - CALTO - CASTELGUGLIELMO

120

23

19,17%

96

80,00%

1

0,83%

120

0

0

120

CASTELNOVO BARIANO

54

12

22,22%

40

74,07%

2

3,70%

54

0

0

54

CEREGNANO

125

20

16,00%

87

69,60%

18

14,40%

125

0

0

125

CORBOLA

46

7

15,22%

24

52,17%

15

32,61%

46

0

0

46

COSTA

81

47

58,02%

30

37,04%

4

4,94%

81

0

0

81

CRESPINO

54

17

31,48%

35

64,81%

2

3,70%

54

0

0

54

FICAROLO

54

5

9,26%

42

77,78%

7

12,96%

54

0

0

54

FIESSO UMBERTIANO

53

10

18,87%

39

73,58%

4

7,55%

53

0

0

53

FRASSINELLE - VILLAMARZANA

23

15

65,22%

8

34,78%

0

0,00%

23

0

0

23

FRATTA POL.

39

18

46,15%

20

51,28%

1

2,56%

39

0

0

39

GAIBA

30

15

50,00%

9

30,00%

6

20,00%

30

0

0

30

GIACCIANO CON B.

9

5

55,56%

4

44,44%

0

0,00%

9

0

0

9

GUARDA VENETA

32

7

21,88%

25

78,13%

0

0,00%

32

0

0

32

LENDINARA

130

23

17,83%

90

69,77%

16

12,40%

129

1

0

130

VILLANOVA DEL GHEBBO - VALDENTRO

26

9

34,62%

9

34,62%

8

30,77%

26

0

0

26

LUSIA 

20

11

55,00%

8

40,00%

1

5,00%

20

0

0

20

MELARA

26

9

34,62%

14

53,85%

3

11,54%

26

0

0

26

OCCHIOBELLO 

82

6

7,32%

68

82,93%

8

9,76%

82

0

0

82

OCCHIOBELLO - S. MARIA MADDALENA

203

30

14,85%

150

74,26%

22

10,89%

202

1

0

203

PAPOZZE

58

12

20,69%

42

72,41%

4

6,90%

58

0

0

58

PINCARA

44

16

36,36%

25

56,82%

3

6,82%

44

0

0

44

POLESELLA - ARQUA' POLESINE

122

28

23,14%

74

61,16%

19

15,70%

121

0

1

122

PONTECCHIO POLESINE

51

9

17,65%

37

72,55%

5

9,80%

51

0

0

51

PORTO TOLLE POLESINE CAMERINI

57

1

1,75%

56

98,25%

0

0,00%

57

0

0

57

PORTO TOLLE SCARDOVARI

60

9

15,25%

47

79,66%

3

5,08%

59

1

0

60

PORTO TOLLE DONZELLA + SANTA GIULIA

119

13

10,92%

102

85,71%

4

3,36%

119

0

0

119

PORTO TOLLE ISOLA CA' VENIER

32

21

65,63%

7

21,88%

4

12,50%

32

0

0

32

PORTO TOLLE CA' TIEPOLO - CA'MELLO - TOLLE

82

15

18,29%

58

70,73%

9

10,98%

82

0

0

82

PORTO VIRO

216

15

6,94%

189

87,50%

12

5,56%

216

0

0

216

ROSOLINA

99

41

41,41%

51

51,52%

7

7,07%

99

0

0

99

ROVIGO BORSEA

64

10

15,63%

50

78,13%

4

6,25%

64

0

0

64

ROVIGO CONCADIRAME

26

1

3,85%

22

84,62%

3

11,54%

26

0

0

26

ROVIGO CENTRO -GRANZETTE -GRIGNANO - BUSO

1133

167

14,84%

877

77,96%

81

7,20%

1125

1

7

1133

ROVIGO SARZANO - -BOARA POL - MARDIMAGO

99

81

81,82%

17

17,17%

1

1,01%

99

0

0

99

ROVIGO SANT'APOLLINARE - FENIL DEL TURCO

22

3

13,64%

19

86,36%

0

0,00%

22

0

0

22

SAN BELLINO

31

12

41,38%

13

44,83%

4

13,79%

29

1

1

31

SAN MARTINO-PETTORAZZA

45

17

37,78%

27

60,00%

1

2,22%

45

0

0

45

STIENTA

136

41

30,83%

74

55,64%

18

13,53%

133

2

1

136

STIENTA

58

22

37,93%

33

56,90%

3

5,17%

58

0

0

58

TAGLIO DI PO 

94

39

41,49%

44

46,81%

11

11,70%

94

0

0

94

TRECENTA -SALARA - BAGNOLO DI PO

48

21

43,75%

25

52,08%

2

4,17%

48

0

0

48

TOTALE

4745

1165

3136

422

4723

9

13

4745

percentuale

24,67%

66,40%

8,93%

100,00%

Articolo di Lunedì 4 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it