Condividi la notizia

ELEZIONI OCCHIOBELLO (ROVIGO)

Dai banchi della minoranza alla guida del Comune

Sondra Coizzi annuncia la propria candidatura sostenuta dalla lista civica CambiamOcchiobello

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (RO) - L’8 marzo 2019 la professoressa Sondra Coizzi si presenta come candidata di una nuova formazione di governo per il Comune di Occhiobello, in vista delle prossime elezioni. CambiamOcchiobello è il nome della lista civica che si propone di guidare per il prossimo quinquennio 2019-2024, composta di persone provenienti da diverse realtà professionali e ispirazioni politiche, che si rendono disponibili ad offrire competenza e autorevolezza per la gestione del Comune di Occhiobello, in vista di un prossimo futuro connotato da nuove sfide e situazioni economiche e sociali in continua evoluzione.

Sondra Coizzi è nativa di Gaiba, abita ad Occhiobello da quasi vent’anni, insegna Lettere alla scuola secondaria di primo grado a Santa Maria Maddalena ma in passato anche alla scuola primaria e dell’infanzia di Occhiobello. 

Sposata, madre di una ragazza universitaria, da sempre impegnata in ambito culturale, scrittrice storica. Non è tesserata di alcun partito, esce dall’esperienza di consigliera comunale di Uniti per Cambiare per dar vita alla nuova formazione di lista civica CambiamOcchiobello.

CambiamOcchiobello si propone di lavorare per il Bene comune, soprattutto per il miglioramento e il rinnovamento della qualità di vita dei cittadini: migliore vivibilità dei quartieri attraverso la cura e la manutenzione continua delle infrastrutture stradali; attenzione continua al decoro urbano; riqualificazione dell’esistente in disuso per nuove opportunità di lavoro; stop al consumo di nuovo suolo per recupero e ristrutturazione dell’esistente; rafforzamento dei rapporti sociali tra il centro storico, le frazioni e le località; organizzazione di centri culturali e ludici per giovani e anziani; attenzione e cura verso le associazioni di volontariato; ammodernamento e ottimizzazione dell’apparato amministrativo comunale; revisione dell’organizzazione dei plessi scolastici con forti investimenti; massima attenzione alla sicurezza dei cittadini; promozione di nuove prassi utili al risparmio energetico e al migliore impatto ambientale.

L’urbanizzazione continuata nel tempo ha occupato esaurientemente il territorio, ora è necessario mantenere uno standard di vita soddisfacente in relazione al rispetto dell’ambiente e della società occhiobellese.

Articolo di Venerdì 8 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it