Condividi la notizia

CULTURA BADIA POLESINE (ROVIGO)

Vernissage della mostra di Marisa Boggiani

Nell’atelier di Denis Maronati in occasione dell’8 marzo le diverse sfumature dell’arte tra maestri di bottega 

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - In occasione dell’otto marzo “Giornata internazionale della donna” nell’atelier di Denis Maronati, il sindaco Giovanni Rossi, accompagnato dall’assessore alla cultura Valeria Targa, dall’assessore allo sport e tempo libero Stefano Baldo e dal consiglio direttivo della biblioteca civica Bronziero al completo, ha partecipato al vernissage della mostra di Marisa Boggiani. Il brillante coiffeur ha accolto le molte persone intervenute a all’inaugurazione spiegando le ragioni che lo spingono a proseguire gli incontri fra “maestri di bottega”, percorso intrapreso da alcuni anni. “Penso che vi sia un filo conduttore, una sorta di contiguità – ha dichiarato Denis – fra l’atto raffigurativo del pittore e la fantasia creativa nell’acconciare i capelli, che si concretizza nel cogliere al volo la miglior soluzione formale del momento”. 

L’artista odierna, Marisa Boggiani, è figlia della campagna Polesana dalla quale ha tratto ispirazione, molto conosciuta in paese dove ha gestito per molti anni un frequentato negozio di tessuti, ha affinato l’innata propensione creativa cimentandosi a disegnare i modelli che le sarte avrebbero poi confezionato. Marisa ha maturato la passione per la pittura come risposta a “le voci interiori dell’anima” formandosi alla scuola del maestro Loris Rossi e dalla professoressa Rita Bazzi, presso la quale si è progressivamente impadronita delle tecniche espressive capendone i segreti. “Prediligo raffigurare soggetti catturati al volo e collocarli all’interno dello spazio/cornice”, ha dichiarato la pittrice, anche se i cavalli (una sua vecchia passione) sembrano voler sfuggire alla prigionia della tela. Dopo le mostre collettive alle quali ha partecipato e la prima personale in cui ha esposto i suoi paesaggi notturni sul Lago di Garda, ora Marisa ripresenta questo suo mondo interiore, in cui prevalgono le tinte tenui e i drappeggi setosi, nell’atelier di Denis Maronati in via Roma dove per tutto questo mese esporrà con ingresso gratuito. L’iniziativa di Denis è meritoria poiché, in assenza a Badia di una galleria d'arte dedicata all'esposizione, colma una lacuna offrendo una possibilità d’incontro fra il pubblico e gli artisti. 

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Sabato 9 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it