Condividi la notizia

TURISMO LENDINARA (ROVIGO)

Dentro l’uovo di Pasqua c’è… Lendinara

L’iniziativa ha lo scopo di mettere in luce il patrimonio culturale cittadino. Le delizie di cioccolato, prodotte in mille esemplari, potranno essere acquistate per promuovere l’immagine di Lendinara come Museo a cielo aperto

0
Succede a:

LENDINARA (ROVIGO) - Fra le mille iniziative dall’amministrazione Viaro, merita una citazione quella posta in essere in collaborazione con i commercianti locali che prevede la messa in palio  di uova di cioccolato pasquali nel periodo della fiera di San Marco. La vera sorpresa de “L’uovo di Lendinara” è nella confezione che pone in luce il patrimonio culturale di Lendinara che Viaro ha definito “museo a cielo aperto”. 

Prodotte in mille esemplari dalla Rital (un’eccellenza locale), nella versione fondente e al latte, le uova confezionate con lo speciale incarto potranno essere acquistate a 5 euro negli esercizi aderenti all’iniziativa, il cui elenco sarà reperibile nella pagina Facebook del Comune. Dieci uova saranno invece poste in palio con i biglietti numerati offerti ad ogni acquisto dai commercianti che hanno aderito al progetto, similmente a quanto fatto con successo col “premio di Natale”. Alcune saranno distribuite nelle scuole per veicolare alle famiglie, attraverso l’entusiasmo dei ragazzi, l’dea proposta. 

Nella presentazione il sindaco Viaro ha escluso che questa iniziativa sia concorrenziale con altre benefiche similari in quanto, diverso è lo scopo e la finalità; questa iniziativa non è fatta per raccogliere fondi ma solo per promuovere l’immagine di Lendinara. “Le vedrei bene - ha detto il sindaco - esposte nell’ufficio informazione turistica che a breve aprirà nell’ex pescheria”. Infine, Viaro ha commentato l’ottima sinergia stabilitasi con la Pro loco, Id&M Consulting ed i commercianti, definendola “Una rete di collaborazioni fra istituzioni e aziende del territorio che valorizza tutta la comunità”. “Mi emoziono - ha concluso il primo cittadino - nel vedere riflessa in questa confezione quella città ospitale che vorremmo proporre”. Claudio Martello, presidente Pro loco, ha parlato di soddisfazione nel condividere col Comune questa idea, precisando che le uova saranno acquistabili in tutti i negozi che esporranno il marchio. Qui i clienti potranno ricevere i biglietti per partecipare all’estrazione finale di alcuni esemplari in formato gigante. Le uova sono prodotte in esemplari limitati e solo chi le acquisterà potrà scoprire quali siano le bellezze utilizzate per la decorazione di questa prima edizione.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Martedì 12 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it