Condividi la notizia

SALUTE ROVIGO

Più di 150 controlli alla salute dei reni in piazza Vittorio Emanuele II

In occasione della Giornata mondiale in molti si sono recati nel gazebo dell’Ulss 5 Polesana per verificare il proprio stato di salute

0
Succede a:

ROVIGO - Più di 150 controlli nella mattinata di giovedì 14 marzo in piazza Vittorio Emanuele II per la Giornata mondiale del rene a cui ha aderito anche l’Ulss 5 Polesana (LEGGI ARTICOLO).
Il personale della Croce rossa e dell’Azienda sanitaria hanno accolto sotto al campanile in uno spazio allestito appositamente, le persone che, informate dell’evento, fin dalle 9 hanno approfittato per fare un controllo gratuito e valutare se sia il caso o meno di effettuare esami approfonditi.

“Abbiamo riscontrato che circa il 10 per cento delle persone esaminate necessita di ulteriori verifiche per evitare guai peggiori ai propri reni. Si tratta di un dato in linea con il trend nazionale” ha spiegato il personale Ulss. Non sono anziani ma anche giovani si sono recati in piazza per farsi misurare la pressione e rispondere alle domande: “Ogni anno troviamo gente sempre più preparata sull’argomento. Stavolta alcuni si sono presentati addirittura con in mano le ultime analisi che avevano fatto”. Insomma vi è molta più consapevolezza, anche perché i propri reni vanno sempre preservati adottando dei corretti stili di vita, attuando diete equilibrate e sottoponendosi a dei controlli di tanto in tanto.

La diagnosi precoce delle patologie renali è, infatti, fondamentale: i reni si ammalano senza procurare disturbi, quando iniziano i primi sintomi la funzione è ormai molto ridotta e il paziente potrebbe necessitare di dialisi. 

Articolo di Giovedì 14 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it