Condividi la notizia

GIORNATE DELLO SPORT

La “regina” entra in classe

Grazie a Confindustria Atletica Rovigo anche l’atletica leggera è stata protagonista. I tecnici nerarancio hanno coinvolto oltre 800 bambini di istituti di tutta la provincia 

0

ROVIGO - Tre giorni di corse, salti e lanci per promuovere la regina degli sport direttamente in classe. Confindustria Atletica Rovigo non poteva certo mancare l’appuntamento con le “Giornate dello sport”, iniziativa promossa dalla Regione Veneto che anche in Polesine ha consentito a tanti studenti di vivere un’esperienza di promozione sportiva in orario scolastico. In molti plessi della provincia il 7, 8 e 9 marzo la matematica, l’italiano, la storia e tutte le tradizionali materie sono state messe momentaneamente da parte per lasciare spazio ai giochi e agli esercizi proposti dai tecnici nerarancio.

Massiccia la presenza di Confindustria Atletica Rovigo nel territorio. Nella prima giornata sono stati coinvolti gli scolari delle classi quarte e quinte della primaria “Vittorino da Feltre” di Adria, quelli delle classi terze e quarte della “Miani” di Rovigo, tutti gli alunni della “Pascoli” di Rovigo, le prime e seconde della primaria di Mardimago e l’intera scuola elementare di Badia Polesine. Le attività si sono concentrate nelle palestre dei vari istituti e, grazie al meteo favorevole, in alcuni casi pure nei cortili e nei vicini campi sportivi. Nel caso dei giovani studenti della primaria di Sarzano è stata organizzata anche una “trasferta” in tre gruppi al campo di atletica “Tullio Biscuola” di Rovigo, quartier generale di Confindustria Atletica Rovigo, per regalare un’indimenticabile esperienza direttamente in pista. Nella giornata successiva, l’8 marzo, è proseguita l’attività a Badia Polesine e alla “Pascoli” di Rovigo, in più i coach nerarancio hanno fatto visita alle scuole elementari di Bottrighe e Papozze. Gran finale nella mattinata di sabato alla “Pascoli” di Adria. In totale Confindustria Atletica Rovigo ha messo in moto oltre 800 bambini. 

“Abbiamo impegnato tutti i nove tecnici che gravitano attorno al settore Esordienti – spiega Alberto Busson, dirigente di Confindustria Atletica Rovigo e responsabile dei progetti scolastici – E’ stato un grande sforzo organizzativo che va ad aggiungersi alla già intensa attività di promozione che con continuità proponiamo nelle scuole di tutta la provincia. I riscontri sono stati ottimi. I bambini hanno partecipato con grande entusiasmo, affascinati soprattutto dall’aspetto multidisciplinare dell’atletica leggera. Ci siamo spesi anima e corpo per la perfetta riuscita di questa tre giorni, convinti che la crescita del nostro movimento debba per forza di cose coinvolgere le scuole. Speriamo che tanti dei giovani protagonisti delle ‘Giornate dello sport’ vogliano scoprire qualcosa in più di questo meraviglioso disciplina: noi siamo pronti ad accoglierli in pista con i nostri qualificati tecnici”.

Articolo di Giovedì 14 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it