Condividi la notizia

MUSICA OCCHIOBELLO (ROVIGO)

Verranno assegnate quattro borse di studio per i più meritevoli

Entra nel vivo la 19esima edizione del concorso “Un po di note” organizzata dal Cvem, centro Veneto esperienze musicali

0
Succede a:
OCCHIOBELLO (RO) - Entra nel vivo la 19.edizione del concorso ‘Un Po di note’, organizzato dal Cvem di Rovigo, direttore artistico Valeria Astolfi, in collaborazione con il Comune di Occhiobello, assessorato alla cultura (Irene Bononi) l’Istituto Comprensivo di Occhiobello, e il patrocinio della Provincia di Rovigo.
ll 17 marzo 2019dalle ore 9 alle ore 20, all’auditorium di via Amendola di S.M.Maddalena, esibizione dei  solisti e gruppi dei Conservatori e Scuole a indirizzo musicale; dalle ore 14 alle ore 19 – Arena delle Scuole  elementari King di S.Maria Maddalena, esibizione dei solisti di canto dal vivo fino ai quintetti (sempre di canto) 
ll 30 marzo dalle ore 15 alle ore 18 all’auditorium di via Amendola di S.M.Maddalena, esibizione dei  gruppi corali amatoriali, gruppi strumentali delle Scuole medie a indirizzo musicale e solisti delle scuole medie  a indirizzo musicale; ll 31 marzo dalle ore 9 alle ore 12 esibizione dei solisti di piano forte e dei gruppi  strumentali dal sestetto in poi; dalle ore 14 alle ore 19 – all’auditorium di Via Amendola di S.M.Maddalena,  esibizione della categoria amatori di gruppi strumentali, dal sestetto in poi e dei solisti, sempre sezione  amatoriale, e dei Licei musicali 

Il 28 aprile e il 5 maggio per l’intera giornata, premiazione di tutti i partecipanti all’Auditorium, con  consegna di diplomi, medaglie e coppe. Verranno inoltre assegnate quattro borse di studio per i quattro partecipanti più  meritevoli, uno per sezione. Ci sarà inoltre l’esibizione dei migliori artisti. Il 12 maggio, infine, si svolgerà la ‘Rassegna nuovi talenti’, all’Auditorium o all’Arena, parco verde, delle  Scuole, in una giornata interamente dedicata ai migliori artisti in concorso
“Quest’anno l’affluenza è stata altissima: record di iscrizioni con 417 domande – spiega il presidente del Cvem, Renato Astolfi -. Le sezioni a cui partecipare erano 4: amatoriale, scuole medie a indirizzo musicale, conservatori e licei musicali. Abbiamo anche introdotto la novità dell’assegnazione di 4 borse di studio, una per sezione. Inoltre – prosegue – la novità è l’aver avuto la partecipazione di tanti gruppi, dal duo al sestetto e anche oltre. Abbiamo formazioni anche di 50 elementi, che si esibiscono con strumenti vari”.
Nel 2001, prima edizione del concorso, hanno partecipato in 25; nell’edizione 2017, gli iscritti sono stati 300.
 
Articolo di Giovedì 14 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it