Condividi la notizia

#elezioniPAPOZZE2019

Guerra in giunta a Papozze: sindaco e assessore uno contro l’altro alle elezioni

Pierluigi Mosca si ritrova con l’avversario in casa: l’assessore Federica Bergo. “Sono sorpreso - dice il primo cittadino in carica - si era detto che dovevo essere io il candidato. Se non era d’accordo bastava dirlo”

0
Succede a:

PAPOZZE (ROVIGO) - Assessore e sindaco potrebbero trovarsi schierati uno contro l’altro alle imminenti elezioni amministrative. La notizia che l’assessore Federica Bergo si candiderebbe come prima cittadina ha colto del tutto impreparato l’attuale amministratore di Papozze, Pierluigi Mosca. “Mi dispiace averlo dovuto apprendere in questo modo, dai mezzi di comunicazione - dice con amarezza - con l’assessore Bergo stavamo lavorando con un gruppo compatto per creare una lista e io avevo dato la mia disponibilità a ricandidarmi. Se non era d’accordo bastava dirlo. A giorni ci sarebbe stato un incontro risolutivo ma a questo punto, se la notizia è confermata, faremo senza di lei”. 

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno per Mosca che sarebbe stato lasciato all’oscuro di tutto. “Non era emerso nulla. Certo, si parlava di rinnovamento e infatti si stava pensando di inserire candidati nuovi e giovani che andranno a completare la lista”. Infatti a questo punto Mosca ha deciso di ufficializzare anche lui la propria candidatura e fare un bilancio dell’attività sino ad ora svolta: “Sono stati 5 anni duri per tutti: abbiamo messo a posto il bilancio così da poterci togliere delle soddisfazioni per il futuro. Sembravano tutti convinti ma l’uscita della Bergo mi coglie in contropiede. Nei prossimi giorni tireremo le conclusioni con chi vorrà restare al mio fianco”. Il sindaco spiega di continuare a ricevere messaggi di fiducia dagli altri consiglieri e dal suo vicesindaco, Riccardo Navicella, che gli consigliano di andare avanti senza problemi. 

Nonostante il “tradimento”, comunque, Mosca la prende cavallerescamente: “Non voglio fare polemiche: “La Bergo resterà in carica fino alla scadenza naturale del mandato poi, se avrà voglia di mettersi in gioco, rispetto la sua idea”. Certo la situazione che si verrà a creare sarà un po’ strana: dove e come raccoglierà i voti l’assessore? Il sindaco esclude un passaggio della Bergo verso altri lidi e pensa che farà una propria lista. “A parte questa notizia - dice Mosca - a Papozze avremo presto novità come ad esempio dei soldi da spendere per fare investimenti: a breve ci sarà l’approvazione del bilancio da cui risulterà un cospicuo avanzo”.  

Articolo di Venerdì 15 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it