Condividi la notizia

SCUOLA PRIMO LEVI BADIA POLESINE (ROVIGO)

Max Laudadio tra gli studenti per sostenere un asilo ad Haiti

L’inviato di Striscia la notizia è intervenuto ha parlato del suo progetto per Haiti e ha duettato con Giovi, il finalista del Premio De André

0
Succede a:

BADIA POLESINE (ROVIGO) – L'istituto “Primo Levi” di Badia Polesine sposa il progetto di Max Laudadio che, per ringraziare, è venuto a cantare con i ragazzi.

Più di 1.000 studenti hanno assistito al concerto di Giovanni Guarnieri, in arte Giovi, il talento musicale made in Rovigo che si sta facendo conoscere a livello nazionale che ha cantato un brano con la sua band che è formata da ragazzi studenti del Levi. E proprio mentre stavano facendo “Cantaloupe Island”, brano jazz fatto in chiave rock e rappato si è unito anche Max Laudadio che si è messo a rappare con Giovi improvvisando e con un continuo scambiando di parti in italiano (Giovi) e in inglese (Laudadio).

E' stata sicuramente una mattinata che gli studenti non dimenticheranno facilmente visto che il noto inviato di “Striscia la notizia” è venuto a chiudere in bellezza il Social day. Proprio lui si sta adoperando con il progetto di beneficenza “Missione possibile – Haiti” per sostenere un asilo. “Lì vivono bambini poverissimi che subiscono anche incursioni da parte di bande armate – ha spiegato il preside, Piero Bassani – La nostra scuola è venuta a conoscenza di questi fatti e dell'aiuto che si sta dando in favore di questa struttura per la crescita dei bambini. Per questo ci siamo impegnati in una raccolta fondi”. Raccolta che ha dato molti frutti, visto che sono stati tirati su più di 1.700 euro; altri probabilmente arriveranno nel corso di un'altra giornata tra musica e beneficenza il 17 maggio.

Per quanto riguarda Laudadio è intervenuto in entrambe le sedi dell'istituto spiegando direttamente ai ragazzi la sua iniziativa senza trascurare di parlare del suo lavoro di inviato del tg satirico di Canale 5, sempre a caccia di scandali e furbetti.

Articolo di Venerdì 15 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it