Condividi la notizia

CSA ADRIA (ROVIGO)

Fratelli d’Italia: piena fiducia a Sandra Passadore. “Alla manifestazione contro il Csa non ci saremo”

Daniele Ceccarello, adriese e coordinatore provinciale di FdI, ha a cuore le sorti della casa di riposo, ma ha fiducia nel tavolo tecnico. “Chi partecipa allo sciopero lo fa a titolo personale”

0
Succede a:
ADRIA (ROVIGO) - Mancano poche ore alla manifestazione di sabato 23 marzo ad Adria. Sindacati, lavoratori e amministrazione comunale saranno in protesta contro il governo della Casa di riposo cittadina.
Uno schieramento di dissenso senza eguali davanti alle scelte di una presidenza, guidata da Sandra Passadore, e direzione, affidata a Mauro Badiale, che presentano conti in attivo, caso più unico che raro per un’Ipab, e che hanno scelto di applicare il contratto nazionale dei lavoratori, e di non aumentare le rette per gli ospiti per permettere alla struttura di poter proseguire la sua attività quale ente interamente pubblico a servizio della collettività.

Ma l'attuale politica alla guida della città di Adria chiede qualcos’altro.
Questo qualcos’altro non coinvolgerà Fratelli d’Italia. Daniele Ceccarello, quale coordinatore provinciale, spiega ai avere il dovere di intervenire con chiarezza e precisare che “il partito è a difesa della casa di riposo di Adria ma non aderisce alla manifestazione indetta dai sindacati sulla questione salariale. Su quel tema è aperto il tavolo tecnico presso il Csa per la definizione del contratto decentrato”.
“Auspichiamo una celere composizione delle trattative tra sindacato e parte datoriale che consenta giusta soddisfazione per i lavoratori senza pregiudizio per l’ente o aggravamento del costo delle rette di ospitalità”.

“Pertanto - conclude Ceccarello - chiunque assumesse posizioni e/o dichiarazioni diverse da queste, lo fa a mero titolo personale”. Il coordinatore di FdI si riferisce a Giorgia Furlanetto, ex candidata sindaco di Adria proprio per il partito di Giorgia Meloni, che avrebbe manifestato la volontà di aderire alla manifestazione contro la gestione del Csa di Sandra Passadore, sua attuale collega di partito e sostenitrice con la lista civica Forza Adria alle ultime elezioni amministrative che la vedevano candidata sindaco.
Articolo di Mercoledì 20 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it