Condividi la notizia

#elezioniCOSTA2019

Moira Ferrari riceve il testimone da sindaco da Bombonato

L’attuale vicesindaco di Costa di Rovigo prova a succedere ad Antonio Bombonato. La lista si chiamerà “Uniti per Costa” tra continuità e cambiamento

0
Succede a:
COSTA DI ROVIGO - E’ Moira Ferrari, attuale vicesindaco, il candidato per la poltrona più importante di Costa di Rovigo.

“Come prima cosa - ha detto la Ferrari - voglio ringraziare il sindaco, Antonio Bombonato per la possibilità che mi ha dato 10 anni fa, quando mi ha chiesto di far parte della sua lista e, in seguito alla vittoria, di aver avuto fiducia in me assegnandomi la carica di assessore e nell’ultimo mandato anche di vicesindaco.  Venivo dall’esperienza di presidente della biblioteca civica, ma non avevo mai pensato alla possibilità di impegnarmi nell’amministrazione comunale. In realtà, nonostante le difficoltà incontrate e a volte la fatica per far conciliare i tempi e gli impegni con quelli personali e lavorativi, l’esperienza è stata molto interessante e gratificante”.

La Ferrari, dopo i ringraziamenti anche al comitato elettorale, attivo da 15 anni, per avere scelto la sua persona per la candidatura a sindaco ammette di essere consapevole che la sfida che si accinge a intraprendere è avvincente e stimolante, “anche se sento ovviamente molto forte il carico di responsabilità dopo un sindaco che ha amministrato il paese per 15 anni con il generale apprezzamento dei suoi cittadini. Molte sono le cose che sono state fatte o sono in itinere e che penso si debbano supportare o ampliare, ma soprattutto ricevo il testimone in termini di “modus operandi” che ho imparato in questi anni, attento alle esigenze della collettività e che mette il bene comune davanti all’interesse del singolo. Il gruppo che avrò l’onore di guidare, e che è in fase di definizione, rappresenterà sicuramente una continuità rispetto al passato ma nello stesso tempo costituirà un inevitabile cambiamento, dettato dal subentro di nuove persone che porteranno nuove idee e nuovi modi di approcciarsi all’amministrare”.

Il simbolo della lista, pur essendo uguale nello slogan “Uniti per Costa” è stato rivisto nella grafica, “il ponte di mattoni - dice la Ferrari - è diventato un ponte costituito dalle persone, bambini, donne e uomini; sullo sfondo un sole a rappresentare una nuova pagina nella storia di Costa, che speriamo sarà ben accolta e apprezzata dagli elettori”.

Altro aspetto su cui si sta lavorando è il programma di governo, “che sarà composto da attività già in essere e nuove proposte. Per cogliere quelle che possono essere le idee propositive e costruttive di tutti. Raccoglieremo idee e suggerimenti che possono migliorare il paese”.

Tra le idee vi è la persona: “Fulcro, soprattutto nei piccoli paesi e focus dell’attenzione dell’amministrazione, che deve attivare tutta una serie di servizi e proposte culturali, socio-ricreative, assistenziali, sportive per il suo benessere in ogni fase della vita, dai bambini agli anziani, con un particolare occhio di riguardo verso le nuove famiglie. Lavori pubblici: sottolineo i lavori di miglioramento sismico che hanno coinvolto scuole e palestre, a testimonianza dell’importanza che l’amministrazione ha sempre dato alle nostre strutture sia sportive che scolastiche. Sicuramente i lavori continueranno per il miglioramento delle strade, la riqualificazione della piazza, libera dai vincoli legali, degli edifici pubblici e per l’estensione della video sorveglianza degli accessi al territorio che sta iniziando in queste settimane. L’ambiente, che suscita non poche preoccupazioni ai giorni nostri, con azioni che vanno dall’educazione ambientale di piccoli e grandi, al decoro urbano, al rispetto e valorizzazione del nostro ambiente rurale”.
Articolo di Sabato 23 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it