Condividi la notizia

SCUOLA ROVIGO

Il Veneto sarà rappresentato dai "genietti" di Rovigo alle olimpiadi di Problem Solving

Si chiamano Simone, Enrico, Beatrice e Angelo e tutti insieme formano gli “Archeus” dalla scuola elementare Giovanni XXIII. Loro sono la squadra che rappresenterà la nostra Regione il 13 aprile a Cesena

0
Succede a:

ROVIGO - Si chiamano Simone, Enrico, Beatrice e Angelo i piccoli geni della 5° elementare di San Bortolo che rappresenteranno il Veneto alla gara nazionale delle olimpiadi di Problem solving che si terranno a Cesena il 13 aprile.

Tutti gli insegnanti si sono complimentati con la docente Angelo Rigobello e con il preside Fabio Cusin della scuola primaria “Giovanni XXIII” di Rovigo per l’impegno dimostrato e per aver insegnato ai loro ragazzi la costanza e la determinazione che li ha portati a qualificarsi con un punteggio di 96,15 su 100. 
 

Ora, gli “Archeus” (questo il nome che si è data la squadra), dovrà prepararsi per le sfide fatte di regole e deduzioni, fatti e conclusioni, grafici, Knapsack, pianificazione, statistica elementare, relazioni tra elementi di un albero, flussi in una rete, crittografia, programmazione dei movimenti di un robot, movimenti di pezzi degli scacchi, sottosequenze.

Articolo di Sabato 23 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it