Condividi la notizia

INTERCULTURA ROVIGO

Studenti stranieri alla scoperta della città

Otto ragazzi provenienti da Stati Uniti, Giappone, Thailandia, Paraguay, Venezuela, Turchia e Indonesia saranno ospiti in città dal 30 marzo al 7 aprile nel corso della “Settimana di scambio” organizzata dai volontari

0
Succede a:

ROVIGO - Si rinnova anche quest’anno uno degli appuntamenti più attesi da molti studenti e famiglie delle scuole superiori di secondo grado di Rovigo. Dal 30 marzo al 7 aprile si svolgerà la “Settimana di scambio” organizzata dai volontari di Intercultura di Rovigo per permettere a chi desidera aprire la porta della propria casa al mondo per un breve periodo di tempo. Sono attesi  8 studenti stranieri provenienti da Stati Uniti, Giappone, Thailandia, Paraguay, Venezuela, Turchia e Indonesia che stanno attualmente trascorrendo il loro anno di studio e di vita con Intercultura in una diversa parte dell’Italia, sempre ospitati su base volontaria da una famiglia locale e frequentando una scuola pubblica, così come qualsiasi adolescente italiano. 

Il titolo scelto per la “Settimana di Scambio” 2019 è “Mettiamoci in gioco” poiché, come si legge in una nota di Intercultura, proprio attraverso il "gioco", inteso come espressione culturale di un popolo, gli ospiti stranieri potranno conoscere in modo alternativo il territorio polesano e avranno la possibilità di confrontarsi con realtà scolastiche del territorio, promuovendo allo stesso tempo uno scambio di esperienze basato anche sulle arti e sui giochi della tradizione popolare dei propri paesi. 

Gli studenti che raggiungeranno Rovigo questo sabato saranno guidati alla conoscenza del territorio non solo dai volontari locali di Intercultura, ma anche da “guide turistiche” molto speciali: i loro coetanei stranieri che stanno attualmente trascorrendo il loro anno scolastico a Rovigo: Jana, dalla Serbia, Ximena dal Messico, Ornella dalla Francia e Jasmine dalla Danimarca anche loro ospiti di famiglie volontarie locali e studentesse regolari delle scuole superiori. 

Martedì 2 aprile, alle 16 il commissario straordinario di Rovigo, Nicola Izzo, darà il benvenuto ufficiale alla delegazione in un incontro che si terrà nel salone d’onore di palazzo Nodari per conoscere i giovani ambasciatori del mondo. Nel programma non mancheranno momenti di conoscenza del territorio, come ad esempio una caccia al tesoro per le strade di Rovigo, un’escursione sul Delta del Po, una passeggiata per Adria guidata dagli studenti dell’istituto “Cipriani” ed una visita al museo della Giostra e dello spettacolo popolare di Bergantino al Roverella. 

Una parte importante della settimana di scambio sarà dedicata agli incontri organizzati dalle scuole del territorio, tra cui l’Itis “Viola Marchesini”, l’istituto alberghiero “Cipriani” di Adria e la scuola dell’infanzia “Beata Chiara Nanetti” di Santa Maria Maddalena. Sempre di più le scuole del territorio si mostrano in prima linea nel desiderio di proseguire a lunghi passi nel processo di internazionalizzazione, offrendo ai propri studenti la possibilità di conoscere un condensato di culture diverse e di riflettere sull’importante tema delle competenze per una cultura della democrazia

Per maggiori informazioni su come partecipare agli appuntamenti della settimana e sulle attività dell’associazione, è possibile mettersi in contatto con i volontari locali ai recapiti inseriti sul sito www.intercultura.it.

Articolo di Giovedì 28 Marzo 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it