Condividi la notizia

IL MIGLIORE AL MONDO 2019

E’ lui, il basso Riccardo Zanellato, ad aggiudicarsi l’Oscar della lirica

Il basso polesano ha vinto in Qatar l’importante riconoscimento che dedica alla propria famiglia e al suo maestro scomparso recentemente; l’1 ottobre in Italia verrà consegnato il premio

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - Riccardo Zanellato si aggiudica la settima edizione degli oscar della lirica. Nella splendida cornice dell’anfiteatro Katara di Doha in Quatar si è svolta il 31 marzo la cerimonia che ha assegnato gli importanti riconoscimenti destinati al mondo della lirica. Per il basso polesano nato a Contarina e residente a Porto Viro, si tratta di un riconoscimento significativo: “Lo dedico alla mia famiglia - ha dichiarato - ai miei genitori che hanno creduto in me e mi hanno sostenuto fin dai primi vocalizzi, a mia nonna che mi ha instillato il germe del canto con le sue ninne nanne, ai miei due figli Pietro e Francesca carburante della vita, alla mia compagna Marta che mi supporta e sopporta e infine, ma non per ultimo, al mio maestro che è mancato da poco Bonaldo Giaiotti che non smetterò mai di ringraziare”. 

Un trionfo per il cantante lirico che è reduce anche da Polesine in Canto, la finalissima per l’aggiudicazione della borsa di studio “Polesine in canto - Riccardo Zanellato" a lui dedicata che si è svolta il 23 marzo a Lendinara e che ha premiato i giovani talenti che studiano canto lirico nei conservatori di Adria o Rovigo. 

Una carriera quindi strepitosa per Zanellato, degno rappresentante del mondo della lirica in Italia, che vanta numerose collaborazioni con grandi direttori d’orchestra, tra cui il maestro Riccardo Muti che lo richiede sempre più spesso nelle varie opere. Nel 2018 è stato insignito del prestigioso premio “Verdi d’Oro” assegnato dalla Corale Verdi di Parma.

Per quanto riguarda gli oscar della lirica, si tratta di una manifestazione ormai giunta alla settima edizione ed è organizzata dalla Fondazione Verona per L’Arena oltre ad essere promossa dalla Confederazione italiana associazioni e fondazioni per la musica lirica e sinfonica. 

E’ dal 2014 che la Fondazione collabora con il Villaggio Cultura Katara di Doha, in occasione cioè della quarta edizione, che si era già svolta in Qatar.

L’evento, a cui Zanellato non ha partecipato perché impegnato ad Anversa in Belgio con le recite di La Juive, non è terminato il 31 marzo ma si concluderà in un secondo e decisivo appuntamento l’1 ottobre, con l’International Opera Awards “Opera Star”, in Italia, in un’altra location splendida ancora top secret. In tale occasione al vincitore verrà consegnata, come riconoscimento, una prestigiosa scultura (ispirata alla Nike di Samotracia), opera dell’artista-orafo Alberto Zucchetta, a sua volta pluripremiato per la sua arte.

Articolo di Lunedì 1 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it