Condividi la notizia

RUGBY

Per il ritorno di Coppa servirà una autentica impresa

La FemiCz Rovigo dopo la sconfitta di Calvisano in Continental Shiel si rituffa in campionato per riprendere confidenza con la vittoria. Al Battaglini arriva il Viadana dell’ex Pippo Frati

0
Succede a:

ROVIGO - L’indisciplina ha punito i Bersaglieri a Calvisano, come una settimana prima al Battaglini in campionato. Un dato inequivocabile che denota una superiorità, in questo momento, della squadra di Brunello su quella di Casellato. Gara 1 di Continental Shield, anche se è rimasta in bilico nel punteggio per un’ora, sembra aver già condannato la FemiCz Rovigo. Il 20 aprile nella gara di ritorno servirà una vera e propria impresa per rimediare al 29-13 subito sabato 30 marzo al PataStadium. Per quella data Casellato dovrà recuperare gli infortunati se vorrà centrare il secondo obiettivo stagionale, perchè i playoff scudetto sono già in cassaforte.

Nei 29.56 minuti effettivi di gioco, 14.50 nel primo tempo e 15.06 nella ripresa, sono stati i gialloneri ad avere il maggior possesso ovvero il 63%. Il Calvisano ha vinto il match segnando 2 mete, entrambe trasformate, e 5 calci piazzati a fronte dell’unica meta, trasformata, e dei 2 piazzati messi a segno dai rossoblù. Per quanto riguarda le fasi statiche, in rimessa laterale le due squadre si sono equivalse vincendo 10 touche e perdendone 4 ciascuna; il pack dei Bersaglieri ha vinto tutte e 6 le mischie a propria introduzione mentre il Calvisano ne ha vinte 4 e persa 1. I padroni di casa sono stati però più disciplinati: 11 le penalità fischiate e un cartellino giallo ai gialloneri, a fronte dei due gialli e delle 17 penalità rimediate dai Bersaglieri.

Gran lavoro quello della difesa rossoblù che ha messo in atto ben 110 placcaggi: anche in questa occasione è Lubian ad averne fatti il maggior numero, 15, seguito da Ferro e Pavesi con 7 e da Brugnara, Piva e Vian con 6. Il migliore tra gli attaccanti è stato invece Halvorsen con 9 avanzamenti positivi, seguito da Vian con 5 e da Antl e Piva con 4. Infine nella pulizia dei punti d’incontro è Momberg al primo posto della Top3 con 10 interventi nei breakdown effettuati positivamente, seguito da Cicchinelli, Lubian e Ferro con 7 e da Vecchini con 6.

Il prossimo appuntamento della FemiCz Rugby Rovigo Delta è in programma sabato 6 aprile alle ore 16 allo stadio “Mario Battaglini” per la partita con il Rugby Viadana 1970, valida per la ventesima giornata di TOP12. Pippo Frati ritornerà al Battaglini da avversario, ma con il discorso playoff già sfumato.

In vista del match saranno disponibili da domani, martedì 2 aprile, i biglietti per assistervi: si potranno acquistare alla segreteria della Rugby Rovigo Delta in viale della Costituzione (sotto la Tribuna Est) nei seguenti orari: dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Questi i prezzi dei biglietti:
VIP 25€ (è incluso l’accesso alla Lounge Hospitality)
INTERO 12€
RIDOTTO DONNE E OVER 65 ANNI 10€
UNDER 18 ANNI gratis
La segreteria sarà aperta anche sabato mattina dalle 10 alle 12, nel pomeriggio i botteghini dello Stadio apriranno alle ore 15.

Per una questione di sicurezza ed ordine pubblico, fino alla fine della Stagione i minori di 18 anni per entrare allo Stadio dovranno esibire un documento d’identità.

Articolo di Lunedì 1 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it