Condividi la notizia

CICLISMO GIOVANILE

Domenica dal bilancio sostanzialmente positivo

Ottimo esordio per gli Esordienti del Gc Bosaro Emic a Vignola (MO) e alla gara Allievi del “4° trofeo colorificio Gottardo” a Campolongo Maggiore (Ve) 

0

BOSARO (RO) - E’ iniziata la stagione agonistica per la squadra dell’Emic Bosaro e per i ragazzi del presidente Rossi Massimo, impegnati in più fronti, hanno saputo ben figurare e onorare la propria maglia. Iniziando dalla squadra dei più giovani, dagli esordienti, più che soddisfacente è stata la loro prova in terra Emiliana. Nicolò Cotti, Alex Ferro e Cristian Sinigaglia abbandonate la categoria giovanissimi, si sono presentati ai nastri di partenza motivati e carichi d’entusiasmo, nell’affrontare questa nuova esperienza sportiva e soprattutto agonistica. 

Il battesimo della prima gara di stagione a Vignola in provincia di Modena, terra delle ciliegie. 94 partenti nella prima gara di giornata, riservata agli Esordienti primo anno, dove i tre alfieri, un pò svantaggiati sulla linea di partenza, a causa delle ultime posizioni riservate in griglia, hanno dovuto sudare non poco, per aggiudicarsi la pancia del gruppo, su un circuito di 2,950 km da ripetere 8 volte. Giro dopo giro, hanno rimontato molte posizioni, portandosi tutti a ridosso dei primi. Percorso nervoso, con vari cambi di rimo e una salita di circa 200 metri d’affrontare 8 volte, ha dimezzato il gruppone e sottoposto a dura prova la tenacia di tutti i concorrenti. 

Nicolò Cotti, al settimo Giro, nonostante un buon recupero in discesa, ha dovuto alzare bandiera bianca per il duro lavoro svolto nelle prime tornate. Non si registrano fughe durante tutti i passaggi, ma velocità elevate hanno scremato via via il gruppo. Sinigaglia e Ferro, non si facevano sorprendere dagli allunghi imposti dalle squadre più numerose, rimanendo sempre molto attenti e coperti al centro gruppo il quale, si presentava dopo 23 km e 600, compatto sulla linea d’arrivo. Volatona finale a velocità elevata, tra la gioia delle proprie famiglie, conoscenti e amici. Chi ben comincia, è a metà dell’opera e molto probabilmente molte soddisfazioni arriveranno.

Gianmarco Mazzucato, Pietro Riccio e Jacopo Samogizio sotto l’attenta guida del ds Gianfranco Pizzardo, si sono presentati tra gli oltre ottanta partenti della categoria allievi alla prima prova stagionale in una giornata caratterizzata da un tipico e gradevole clima primaverile. 

Partenza da metà griglia per i polesani che rimangono ben coperti a centro gruppo durante la prima fase di gara, caratterizzata da un’andatura che consente agli atleti di studiare gli avversari e mettere a fuoco le peculiarità e le difficoltà del circuito di 6,5 km.  L’andatura interlocutoria del gruppo consente a Riccio di riaggregarsi caparbiamente ai compagni, dopo che un guasto meccanico lo aveva visto attardato di una manciata di secondi.

Al terzo dei 9 giri previsti un manipolo di una decina di atleti  decide di forzare il ritmo e, con la complicità dei compagni di squadra ad arginare i tentativi di  recupero  del gruppo, riescono a guadagnare progressivamente fino ad oltre un minuto e mezzo di vantaggio.  Difficile a questo punto pensare ad un epilogo diverso da un arrivo in volata dei fuggitivi. 

Volata che, come da pronostico, viene lanciata a 200 metri dall’arrivo e vede, al fotofinish, la vittoria dell’atleta di casa  Alessio Dalle Vedove (U.C. Mirano ) , seguito da Grando Riccardo (Gottardo giochi Caneva) e dal monselicese Andrea Violato alla media di oltre 42 km/h.

Tra i primi del gruppo inseguitori si presentano al traguardo Mazzucato e Riccio, con uno sfortunato Samogizio che deve alzare bandiera bianca nel corso dell’ultimo giro a seguito di una caduta causata da contatto con l’avversario. 

Domenica dal bilancio sostanzialmente positivo per atleti e società  bosarese  che, in questo avvio di stagione, hanno potuto valutare la bontà del  lavoro svolto fin’ora  da un gruppo che, oltre agli allievi , ha visto in gara anche il juniores Luca Banin in quel di Ormelle (TV) che ha difeso e dato lustro ai colori della compagine biancoazzurra in una Kermesse di assoluto rilievo.

Articolo di Martedì 2 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it