Condividi la notizia

TEATRO AMATORIALE LUSIA

Nuovo debutto per I Lusiani con “El paron so mi… ostrega!”

Sabato 6 alle 21 e domenica 7 aprile alle 16 andrà in scena la nuova commedia scritta per la compagnia da Delfina Sgobbi

0
Succede a:

LUSIA (ROVIGO) - Debutto con doppia recita per la nuova commedia de I Lusiani, la compagnia di teatro amatoriale guidata da Delfina Sgobbi, presidente e regista. Sabato 6 aprile alle 21 e domenica alle 16 al teatro parrocchiale si ritorna a ridere alla grande con la commedia in dialetto veneto in due atti scritta dalla stessa Sgobbi, “El paron so mi…ostrega!”.

La commedia de I Lusiani chiude la rassegna Divertiamoci a teatro che ha riportato grande successo di pubblico e di consensi.

Toni Pitona, impiegato comunale interpretato da Andrea Baccaglini, vive un'esistenza grama, stretto nelle grinfie delle donne di casa: Santa, la moglie (Stefania Zampollo) e Gertrude, la cognata (Elettra Maggiolo), unicamente concentrate nell'obiettivo di trovare un marito ricco e prestante per la viziata e indolente Ofelia (Chiara Rinaldi). Finalmente, quando Gemma (Bruna Caleffi) e Giulietta (Elena Rezzadore) gliene offrono l'occasione, Toni riesce a riscattarsi grazie alla sua astuzia e all'aiuto di Romeo (Daniele Mistrin).

La commedia si svolge in un susseguirsi di gag brillanti e di battute esilaranti, animata da tre simpatici caratteristici personaggi: Menego (Roberto Pattaro), Brunetto (Stefano Zampollo) e Oscar (Enrico Maggiolo).

Ad aiutare Delfina Sgobbi, il supporto di scena Paola Vigato; tecnico suono-luci-grafica Umberto Casaro; scenografia: Delfina Sgobbi, Umberto Casaro; coreografie Elettra Maggiolo; costumi Paola Vigato, Donatella Dal Bello.

Per il debutto hanno assicurato la loro presenza Il sindaco Luca Prando e gli assessori del Comune di Lusia, il presidente di Bancadria Giovanni Vianello, Don Antonio Rossi parrocco di Lusia e il presidente del Circolo Noi Francesco Delon

Articolo di Mercoledì 3 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it