Condividi la notizia

POLIZIA DI STATO ROVIGO

Rinforzi e cambi in vista per la questura 

A settembre, dopo un tirocinio, verranno assegnati ai reparti con il grado di commissario capo. Hanno scelto il Polesine. Intanto spostamenti e trasferimenti tra i dirigenti

0
Succede a:

ROVIGO - Hanno scelto Rovigo tra un ventaglio di decine di questure di mezza Italia. Sono stati presentati oggi Rosario Anzelmo, 32enne della provincia di Cosenza, e Andrea Ambrosino di Napoli. Dopo un tirocinio che terminerà il 7 settembre, il questore Raffaele Cavallo deciderà in quale reparto assegnarli con il ruolo di commissario capo.

Entrambi laureati in Giurisprudenza, il primo ha esercitato l’attività forense prima di vincere il concorso: “Ho scelto Rovigo perchè è a misura d’uomo e per imparare in maniera approfondita ogni aspetto del servizio”. Esperienza in Tribunale invece per il secondo che ha scelto il capoluogo polesano: “Per apprendere ed avere la possibilità di conoscere tutti gli uffici della Polizia di Stato”.

Movimenti in Questura che coinvolgono anche i dirigenti, Matteo Berna Nasca capo delle Volanti andrà nella città estense, mentre il dirigente del commissariato di Adria, Francesco Mattioli, a Pordenone. Il commissario capo Riccardo Signorelli sarà il nuovo dirigente di Adria, dopo una brillante esperienza in Sardegna a Tortoli giungerà in Polesine il 15 aprile.

Articolo di Giovedì 4 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it