Condividi la notizia

GEMELLAGGIO OCCHIOBELLO

Si rinnova la firma con Mennecy in Francia per il quindicesimo anno di fratellanza

Delegazione capeggiata dal sindaco Daniele Chiarioni per la cerimonia di fratellanza che sarà siglata sabato 13 aprile

0
Succede a:
OCCHIOBELLO (ROVIGO) - Dura da quindici anni il patto di gemellaggio fra Occhiobello e Mennecy che sarà rinnovato in terra francese. Il sindaco Daniele Chiarioni, accompagnato dagli assessori Irene Bononi, Laura Pasquini, Davide Valentini, dal consigliere Laura Andreotti e da una delegazione di cittadini, firmerà il documento che continuerà a unire i due Comuni. 
Da giovedì 11 a lunedì 15 aprile, Mennecy ospiterà gli amici di Occhiobello per i quali sono state organizzate cerimonie e visite a Parigi: nel pomeriggio di venerdì 12 aprile, nella capitale francese, si formerà un corteo a place Charles De Gaulle per la deposizione, da parte del sindaco di Occhiobello, di una corona di fiori sulla tomba del Milite Ignoto in memoria dei soldati italiani caduti in Francia durante la guerra 1914-1918. 
Sabato 13 aprile, nel municipio di Mennecy, si terrà la cerimonia per il rinnovo del patto di fratellanza a cui sarà presente anche una delegazione di Renningen, Comune tedesco gemellato con entrambi. Al termine della cerimonia sarà scoperto un mosaico donato da Occhiobello a Mennecy.

Durante la permanenza in Francia, la delegazione occhiobellese sarà ospitata, come di consueto, da famiglie francesi.
Occhiobello e Mennecy, grazie al gemellaggio e alla disponibilità dei cittadini a partecipare agli scambi, proseguiranno le iniziative culturali e di ospitalità reciproca che in quindici anni hanno dato la possibilità anche ai giovani, alle scuole e alle associazioni del territorio di andare all’estero e fare esperienze significative.

 
Articolo di Giovedì 4 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it