Condividi la notizia

ADRIA (ROVIGO)

500 euro per la Pediatria, ritardo dovuto a questioni organizzative

Chiarita la questione dei 500 euro promessi al reparto Pediatria “le associazioni in totale buonafede”

0
Succede a:

ADRIA (RO) -  Dopo la notizia di ieri sul ritardo nel pagamento della somma di 500 euro promessa dalle due associazioni al reparto pediatria dell’Ospedale di Adria, la consigliera regionale Patrizia Bartelle (IIC) precisa che è emersa la totale buonafede di tutti.

“Adriashopping e Adria.comsono associazioni impegnate sul territorio da oltre 20 anni - specifica Patrizia Bartelle (Italia in Comune) - chi ne fa parte si dedica gratuitamente e va ringraziato, ho accertato che il ritardo è dovuto a questioni organizzative e che la volontà di donare le somme promesse è forte. Questo tipo di associazioni, alle quali ho partecipato in passato, si basano sul volontariato e chi vi partecipa mette a disposizione il proprio tempo libero che spesso e poco e può accadere che alcune situazioni si dilunghino”

“Per questo motivo, insieme alla sezione locale di Italia in Comune composta da Giulietta Tiengo e Anna Paola Tosato, mi metto a disposizione di Adriashopping e Adria.com per dar loro un aiuto nell’organizzare l’incontro con Aulss 5 e consegnare finalmente la somma”

“Siamo felici che da una situazione spiacevole si sia giunti ad un chiarimento tra associazioni e politica” concludono Bartelle, Tiengo e Tosato.

 

 

 

Articolo di Giovedì 4 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it