Condividi la notizia

EDILIZIA ROVIGO 

Gli affitti si adeguano ai tempi. La nuova convenzione piace

Modificato l’accordo territoriale per il Comune con Ape - Confedilizia, Uppi e Conia valido nel capoluogo. Introdotto

0
Succede a:

ROVIGO - Il 3 aprile è stata sottoscritta tra le associazioni Ape - Confedilizia, Uppi e Conia, una appendice all’accordo Territoriale per la città di Rovigo, siglato tra le associazioni il 14 giugno scorso.

Dopo un periodo di applicazione di circa 9 mesi, l'Accordo Territoriale ha dimostrato una sostanziale congruenza e rispondenza alle esigenze delle categorie rappresentate dei proprietari e dei conduttori, favorendo l’incontro fra la domanda e l’offerta nella definizione dei canoni di locazione agevolati, e si è dimostrato un efficace strumento per il rilancio del settore delle locazioni nel Comune di Rovigo.

L'iniziativa di revisione e integrazione si è resa opportuna per migliorare alcuni aspetti dell'Accordo, rendere più agevole l'applicazione del medesimo e disciplinare alcuni casi particolari.

Tra gli aspetti rivisti dalle associazioni, vi è la possibilità di prevedere un incremento delle fasce di oscillazione del canone per gli immobili “parzialmente” arredati, non più dotati della sola cucina e l'introduzione di alcune nuove caratteristiche relative alla dotazione tecnologica degli immobili oggetto di locazione.

Importante anche la revisione della suddivisione delle Aree del Comune di Rovigo, con una riduzione dell'area identificata come “centro storico allargato” e una migliore individuazione delle aree riferite a quartieri e zone periferiche.

In considerazione della maggiore diffusione delle esigenze abitative temporanee, si è introdotta inoltre  per i contratti transitori la possibilità per le parti contraenti che intendano stipulare un contratto di natura transitoria che sia motivato sulla base di fattispecie difficilmente documentabili, di essere assistite dalla rispettiva organizzazione della proprietà edilizia e dei conduttori firmatarie dell’accordo che attesteranno il supporto fornito, di cui si darà atto nel contratto sottoscritto tra le parti.

Articolo di Giovedì 4 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it