Condividi la notizia

VADO SICURO ADRIA (ROVIGO)

La Polizia Stradale tra i banchi a parlare di sicurezza

Nell’ambito del progetto la Polizia Stradale di Rovigo ha tenuto una lezione presso la scuola secondaria di primo grado Marino Marin Adria

0
Succede a:

ADRIA (ROVIGO) - Iniziano le attività educative organizzate nell’ambito di Vado Sicuro, il progetto sulla sicurezza stradale voluto da Provincia di Rovigo e Adriatic Lng. La lezione che si è svolta mercoledì 3 aprile alla scuola secondaria di primo grado Marino Marin Adria è stata tenuta dagli agenti della Polizia Stradale di Rovigo, lassistente capo Alberto Toffanin e l’assistente capo Andrea Oltramari.

A coordinare il tutto è la docente Ranaudo, attivissima insegnante che ormai da anni aderisce al progetto con le sue classi, guidando i ragazzi in un processo educativo costante e approfondito sul valore delle regole.

"Sono ormai parecchi anni che come docente aderisco al progetto Vado Sicuro - spiega Rinaudo - ed avendo più volte cambiato sede scolastica ho potuto far avvicinare diverse scuole al vostro progetto. Il percorso che affrontiamo partecipando all'attività, la parte teorica in aula, l'incontro con la Polizia Stradale e la realizzazione di un elaborato per diffondere i concetti appresi, rende l'esperienza molto significativa per i nostri alunni. Il parallelismo che i due agenti hanno fatto tra la polizia stradale e i docenti, le multe e le note ed il fallimento di entrambi quando si arriva a tali sanzioni, ci ha fatto sentire molto vicini nell'educazione dei nostri ragazzi". 

I prossimi incontri sono il 9 aprile alla scuola dell’infanzia Sant’Antonio di Rovigo, in collaborazione con la Polizia Locale e il 27 aprile presso la scuola secondaria di primo grado Parenzo di Rovigo, in collaborazione con la Polizia Stradale.

Articolo di Venerdì 5 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it