Condividi la notizia

COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE PORTO TOLLE

Battaglia per l’uso della pagina social del Comune

L’uso della pagina social dell’amministrazione di Roberto Pizzoli è stata “regolamentata” e dovrebbe essere utilizzata solo da un addetto alla comunicazione. Cosa che, secondo la consigliera di minoranza Cosetta Nicolasi, non avviene

0
Succede a:

PORTO TOLLE (RO) - Chi sta usando la pagina istituzionale sui social del Comune di Porto Tolle? Potrebbe sembrare una domanda da poco, ma in realtà non è così. La consigliera di minoranza Cosetta Nicolasi del gruppo di Claudio Bellan, infatti, vuole vederci chiaro dato che, come spiega lei stessa, “nelle amministrazioni locali di norma viene individuato un addetto alla comunicazione in grado di gestire al meglio questo potente mezzo. Da anni il nostro Comune ha attiva, oltre al sito web istituzionale, una pagina profilo sul noto social media Facebook che una delibera del maggio 2018 ne regola l'utilizzo da parte della segreteria del sindaco”. La consigliera afferma che con la nuova giunta, la figura dell’addetto alla comunicazione non sarebbe più presente “ma contrariamente vediamo che la pagina è molto attiva. Una domanda che quindi risulta spontanea è: chi la gestisce? Chi pubblica tutte le info su attività ed eventi del Comune? Ma soprattutto chi posta le pagine dei quotidiani cartecei e online che parlano esclusivamente di notizie positive riguardanti la maggioranza?”

La Nicolasi dice di seguire da un po' di tempo e con particolare interesse le pubblicazioni della pagina, anzi delle pagine, visto che sarebbe stata aperta una nuova pagina con il nome di Comune di Porto Tolle – Voce Donna, “senza peraltro trovare una delibera che ne esplicita l'apertura e la gestione e in più occasioni ho trovato indicazioni che giudicherei di parte. Ci sembra giusto quindi come gruppo di minoranza interrogare la giunta per avere un giusto chiarimento in merito a questo argomento, che potrebbe sembrare marginale ma, proprio per le motivazioni sopra esposte, merita un giusto confronto per garantire a tutti i cittadini la più equa forma di informazione”.

Articolo di Sabato 6 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it