Condividi la notizia

TENNIS GAIBA

Anche dei professionisti si alleneranno in Polesine in vista di Wimbledon

Stagione ricca sull’erba naturale di Gaibledon che comincerà nel mese di giugno con il torneo femminile dominato nel 2018 da Alberta Brianti

0
Succede a:

GAIBA (RO) - Il Tennis Club Gaiba si prepara ad offrire una nuova stagione ricca di emozioni sui campi da tennis in erba naturale, noti ai più come Gaibledon. Il torneo che attira più attenzione mediatica e di pubblico è il Playgrounds Open, la kermesse dedicata alle atlete che vogliono sfidarsi a Gaiba per il titolo di campionessa su prato. Lo scorso anno hanno partecipato atlete internazionali come Diana Marcinkevica, della nazionale lettone, Joanna Garland di Taiwan per preparare Wimbledon Jr, e la finalista serba Barbara Bonic. L’edizione del 2018 è stata dominata da Alberta Brianti, già atleta della nazionale e che punta a riconquistare il titolo a Gaiba. Gli altri tornei già fissati sono i rodei di terza-quarta categoria maschile Fir il 28-30 giugno e 19-21 luglio, oltre al tornenao nazionale amatoriale TPRA-FIT aperto a tutte le categorie.


Elia Arbustini, presidente Tennis Club Gaiba: "La nuova stagione su erba naturale di Gaibledon, che inizierà nel mese di giugno, sarà ricca di novità. Durante il periodo invernale lo staff del TC Gaiba ha lavorato per organizzare al meglio il nostro torneo di punta, ovvero il torneo nazionale femminile Playgrounds Open da 5000€ di montepremi dal 13 al 23 giugno, aperto anche a partecipazione straniera. Alcune tenniste con classifica internazionale Wta e Itf di tre continenti diversi hanno già confermato la volontà di partecipare nella settimana finale. Ringrazio il nostro main sponsor Felice Bruno di Playgrounds di Ferrara che da anni ci garantisce il sostegno per realizzare un evento di punta di ampio respiro. Per quanto riguarda l'ospitalità delle tenniste ringraziamo Il Bonello ristorante e hotel di Gaiba per averci messo a disposizione la struttura e i relativi servizi per rendere indimenticabile il soggiorno delle atlete nel nostro piccolo paese. Come ogni anno avremo un evento anche presso la storica Villa Fiaschi-Ottoboni di Gaiba, da anni partner dei nostri eventi.

Per coloro che fossero interessati a sostenere l’evento come sponsor o partner possono contattarci a info@tennisclubgaiba.it.

Anche quest’anno avremo bisogno del sostegno della Federazione Italiana Tennis e della Regione Veneto che nelle edizioni passate del torneo Open hanno patrocinato e supportato la manifestazione.
Durante il Playgrounds Open, oltre al tennis giocato, avremo alcuni eventi con i nostri partner, come l’evento di degustazione all’Osteria ai Trani di Rovigo e la festa ad invito al Bonello.
Tutti gli appassionati sono invitati a seguire il torneo, in particolare la fase finale nel weekend, la finalissima è già fissata per domenica 23 giugno.

Ringrazio i Gardeners ed i volontari che si sono prodigati nel contattare le giocatrici professioniste tramite i social. Una nota di merito va ai giovani Giacomo Paola e Mattia Marella che hanno superato l'esame per giudici arbitri tennis e saranno già arruolati nella squadra arbitrale nella nuova stagione. Giacomo, 18 anni di Stienta, sarà il più giovane direttore di un torneo Open in Italia coadiuvato da tutto lo staff del Tc Gaiba.

Al momento stiamo lavorando per rinnovare le zone di fondo campo e garantire campi più performanti rispetto al 2018, con un rimbalzo più omogeneo e una maggior durata del manto erboso.

A breve usciranno anche la pubblicità per i corsi di tennis per bambini ed adulti, oltre alla possibilità di prenotare i campi in terra rossa da maggio ed in erba naturale da giugno.
Proprio per giugno attendiamo alcuni giocatori professionisti Atp, anche italiani, che ci hanno confermato il loro interesse per preparare Wimbledon e la stagione su erba naturale internazionale a Gaibledon. Per noi ed i nostri appassionati è un regalo magnifico.”

Articolo di Mercoledì 10 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it