Condividi la notizia

GAMBLING ONLINE

Poker online: dati in calo in questo avvio 2019 per il settore del poker digitale

-14,9% rispetto ai dati che erano stati realizzati durante l’anno passato. A che cosa è dovuto questo trend negativo?

0
I dati che riguardano il settore del poker online, per l’Italia non sono proprio entusiasmanti, per questo avvio del 2019. Del resto, il trend che aveva concluso l’anno passato, era stato un segnale chiaro di come il pubblico si fosse sempre più distaccato da questo tipo di gioco, preferendo altre attrattive, legate al circuito dei casinò online, che favoriscono una pratica più fugace e occasionale. Il poker digitale, al pari del gioco del circuito di tipo fisico, richiede invece tempi più lunghi, attenzioni e una vera passione, per essere praticato al meglio e dare anche maggiori soddisfazioni. Per quanto riguarda i dati di questo 2019, bisogna quindi notare come il calo sia avvenuto sia per il circuito di gioco dei tornei di poker, con un -9,3%, sia per il poker cash, che viaggia ormai con il -14,9% rispetto ai dati che erano stati realizzati durante lo stesso periodo dell’anno passato. A che cosa è dovuto questo trend negativo per il gioco digitale?

Diffusione sui canali digitali del gioco
Le cause sono molteplici, ma quella predominante è legata sicuramente alla modalità di utilizzo, che oggi favorisce altre tipologie di gioco, come blackjack, baccarat o roulette. In pratica il nuovo trend del gioco è sempre più orientato verso i giochi di fortuna, dove alcune caratteristiche di abilità possono essere meglio celate e nascoste, dai provetti giocatori, che spesso tentano la sorte sui siti di gioco online. Il poker classico a partire dalla fine degli anni 50 è stato a mano a mano rimpiazzato dalla più veloce e spettacolare versione texana che si basa sul fatto di giocare con delle carte in comune tra i giocatori, disposte sul tavolo all’inizio. L’acquisizione nei casinò di Las Vegas dei più celebri nomi del panorama nazionale di allora e la creazione di tornei internazionali hanno fatto di questa versione quella più giocata a livello mondiale. Il Texas holdem poker 888 ad esempio è una delle tante opzioni disponibili sul web, la celebre variante texana infatti sembra essere fatta apposta per la sua implementazione tecnica e per la sua giocabilità sul web. Infatti in questi ultimi anni ha conosciuto una sempre più vasta popolarità di pubblico, dovuta spesso anche al ruolo svolto in ambiti disparati quali il cinema, la narrativa popolare e colta, il teatro e più in generale il mondo dello spettacolo e del gossip. Un gioco diremo quindi trasversale e con doti non indifferenti a livello di divulgazione e di capacità di attirare un pubblico di tendenza generalista, o come si usa oggi dire, legato al lifestyle.

Un gioco in pista da 15 anni
Nella versione online il poker è in campo da oltre 15 anni. Non solo per quanto riguarda il pubblico di settore e maggiormente specializzato, questo è un gioco, o meglio una variante, che negli ultimi 15 anni ha saputo attirare un numero di utenti sempre maggiore, anche grazie alle poker room e ai tornei live, organizzati in Europa e nel resto del mondo. In Italia la pokermania, ha conosciuto il momento massimo della sua popolarità verso la fine del 2007-2008, ma anche oggi, a distanza di oltre dieci anni, si sente spesso parlare di poker sportivo, in tv, radio e su ogni altro mezzo stampa. I dati di gioco indicano come il calo per il poker online anche dovuto a campagne di sensibilizzazione su gioco, copra tutte le possibili combinazioni, ma quello che pare ne abbia risentito maggiormente resta il cash game, che già nel finale della stagione passata aveva dato segnali di debolezza, dove solo con il recupero dei tornei era stato possibile chiudere l’anno con un dato positivo.
Secondo gli esperti del settore si tratta di una curva non preoccupante, per questi dati di avvio anno, visto che il settore sta risentendo, almeno in Italia, di alcuni ritardi di programmazione, uno su tutti quello della liquidità condivisa: non a caso il settore dei tornei ha ottenuto risultati molto più positivi, sia durante questo avvio di anno, sia durante quello precedente. Tra questi dati bisogna però ricordare come alcune società di gioco, stiano ottenendo buone performance, dimostrando che un discorso unitario e generico non è sempre possibile, per quanto riguarda il circuito del gambling online.
Articolo di Giovedì 11 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it