Condividi la notizia

AMBIENTE BADIA POLESINE

Gli studenti ripuliscono il parco Bruno Munari a Badia

Venti sacchi di spazzatura raccolta dai ragazzi di Fridays for future in collaborazione con Legambiente

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) - Sabato 13 aprile erano una cinquantina i ragazzi che hanno pulito parco Bruno Munari.
Anche a Badia dopo la manifestazione del 15 marzo i ragazzi hanno dimostrato di non essere solo abili parlatori ma anche motivati paladini della salvaguardia ambientale.

Fridays For Future Badia in collaborazione con Legambiente Rovigo ha raccolto una ventina di sacchi della spazzatura e come era avvenuto a Rovigo a parco Pampanini, anche in parco Bruno Munari è stato fatto un monitoraggio di 100 metri quadrati.

Da questo monitoraggio è emerso che nello spazio campione sono stati trovati 92 rifiuti di cui 45 frammenti di plastica.
Per un luogo come Badia Polesine il numero di partecipanti è particolarmente notevole e lo è anche il fatto che anche in questo caso si trattava di ragazzi molto giovani che ancora una volta si sono dimostrati più maturi, citando Greta Thunberg, di quanto non siano state le generazioni dei loro padri.

Anche il comune ha dimostrato interesse al movimento degli studenti infatti ha partecipato alla raccolta anche l’assessore all'Ambiente Stefano Segantin.
Gli studenti continuano a muoversi nel concreto per la salvaguardia dell'ambiente e, chiunque sia interessato, potrà rimanere informato sulle prossime iniziative seguendo le pagine social e informandosi sui giornali.

Articolo di Lunedì 15 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it