Condividi la notizia

#elezioniROVIGO2019

Il centrodestra si ricompatta ma Gianni Saccardin non cambia idea

L’ex assessore ai Lavori pubblici ha presentato i nomi della sua lista civica, Presenza Cristiana che vede un 50 per cento di donne

0
Succede a:

ROVIGO - Anche se il centrodestra si è ricompattato con Forza Italia che fa(rà) l’accordo con la coalizione che sostiene Monica Gambardella, Antonio Gianni Saccardin non cambia idea e continua la sua corsa in solitaria, almeno per quanto riguarda il primo turno. 

Per questo ha voluto presentare la sua lista di Presenza Cristiana giovane e con una fortissima componente “rosa”. 

Sono nove gli under 40, di cui cinque under 30, alle primissime armi; su 26 nomi complessivi, 13 sono donne con una folta rappresentanza anche di over 65, ben nove.  

A sostegno di Antonio Gianni Saccardin, assessore uscente ai Lavori pubblici della giunta Bergamin e riconfermato come candidato sindaco per la terza volta dopo le corse in solitaria del 2011 e del 2015, trovano spazio diplomati, studenti universitari, laureati, pensionati e persino coppie di sposi: un team poliedrico e trasversale in cui sono presenti dipendenti pubblici, docenti, medici, ma anche persone attive nel mondo del volontariato e dei servizi. 

Questi i nomi dei candidati in lista: Alba Maria Rosito (capolista), Flavio Gioachin, Silvano Mella, Ida Cattozzo, Silvia Candida De Blasi, Roberto Rigolin, Maria Grazia Penolazzi, Elena Capostagno, Raffaello Maran, Italo Pernisa detto Luciano, Elisa Canova, Luca Parisotto, Donatella Cittadin, Barbara Secco, Lucia Quadretti, Mario Mella, Bernardo Saccardin, Lorenzo Rigobello, Lauro Bruscagnin, Viola Sattin, Marco Valdura, Alice Linia Valdura, Alberto Zanirato, Marta Garavello, Paolo Prestia, Caterina Garavello.

“Dopo aver lavorato tanto per ricucire l’unità della coalizione - rileva Saccardin - la svolta avviene fuori tempo massimo quasi due settimane dopo. Oramai c’è solo il tempo per portare a termine gli adempimenti elettorali per non rischiare l’esclusione. Valuteremo con serenità il da farsi all’eventuale ballottaggio anche alla luce del risultato che avremo ottenuto”.

Articolo di Martedì 16 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it