Condividi la notizia

BASKET ROVIGO

In Austria per crescere come atleti e persone

Attività giovanile della Rhodigium in fermento, 40 atleti suddivisi in 4 squadre a Vienna per il torneo internazionale 

0
Succede a:

ROVIGO - Si è appena conclusa, o si sta per concludere, la stagione regolare dei vari campionati ai quali partecipano le squadre Rhodigium Basket, e prima dei play off, approfittando della pausa per le prossime feste, molti gruppi continuano a giocare e a divertirsi con la palla a spicchi.

Per l’ottavo anno consecutivo, infatti, la Rhodigium Basket partecipa al Torneo di Vienna – Wien Basketball - che quest’anno prevede la partecipazione di 511 squadre provenienti da tutta Europa, e anche oltre.  Partecipano al torneo di Vienna 40 atleti suddivisi in 4 squadre; i gruppi femminili con la under 22, under 16 e under 13 e il gruppo under 16 maschile guidati dagli allenatori Marco Carboni, Chiara Zago, Cristiano Marsiglio, Martina Malin e Sara Manesco e dai dirigenti che li guidano in questo viaggio all’estero. 

“Come direttivo riproponiamo ogni anno questa esperienza ai nostri tesserati perché crediamo nel l’importanza di un confronto sportivo – sottolinea la presidente Mariapaola Galasso -. Questo è anche un grande momento di incontro e confronto tra ragazze e ragazzi di tutta Europa, che condividono per una settima la passione per il basket”. 

I ragazzi alloggiano in sacco a pelo e materassino nelle scuole viennesi e giocano nelle attrezzate Palestre della capitale austriaca per ritrovarsi poi nella mensa centrale a fianco del campo principale. 

Nel 2016 la Rhodigium Basket ha vinto nella categoria under 22 e ha portato a casa uno dei suoi più cari trofei! Ma lo spirito, lo sport e la voglia di partecipare prevalgono sempre sul risultato, anche perché la crescita personale dei ragazzi è comunque un grandissimo traguardo. 

Oltre all’esperienza sportiva e di incontro con atleti di diverse nazionalità. nel tempo libero i ragazzi possono visitare la capitale austriaca ricca di monumenti che testimoniano le varie epoche di crescita e prosperità che hanno contraddistinto la capitale austriaca.  La società rivolge un ringraziamento particolare alla Solmec che, credendo nel progetto Rhodigium, ha aiutato l’organizzazione della trasferta. 

Ma non è solo Vienna a occupare i giocatori e le giocatrici Rhodigium Basket.  Il 31 marzo gli Esordienti maschili hanno partecipato al Torneo organizzato dalla Vis Ferrara. All’interno della zona fiere è stato allestito un bellissimo campo dove per l’intera giornata si sono svolte partite 5 contro 5 che hanno visto la partecipazione dell’integra squadra. Il gruppo è stato seguito da Cristiano Marsilio. 

Dal 18 aprile le Gazzelle saranno impegnate nel torneo “Città di Spinea” riservato alle ragazze nate tra il 2008 ed il 2010. Il torneo prevede gare di 4 contro 4 e ogni gara è composta da 4 tempi di 6 minuti l’uno. Ad accompagnare le ragazze sarà Nicola Braggion e Sara Cappellato. 

Mentre gli Aquilotti (anni 2008-2009) andranno dal 22 al 25 aprile a Rimini a disputare il Memorial Papini, torneo internazionale nel quale incontreranno i pari età del Honved Budapest e gli Energy Tiger Portogruaro, oltre a numerose altre squadre. Ad accompagnare i ragazzi sarà Giulia Pegoraro con Elisa Ballarin. 

Al termine di questa settimana, e dopo il ponte del 25 aprile, riprenderanno le attività con 2 grandi sorprese per tutti gli appassionati di pallacanestro della provincia di Rovigo che presenteremo a breve. 

E poi sarà nuovamente grande basket con il weekend del 27-28 aprile che prevede le Final Four interprovinciali degli Under 13 e i PlayOff della Serie B, oltre a tante altre gare. 

 

 

Articolo di Mercoledì 17 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it