Condividi la notizia

CARABINIERI ROVIGO

Minaccia e spintona i carabinieri, arrestato 52enne

L’uomo non voleva lasciare la casa del padre che è stato costretto a chiamare le forze dell’ordine, una volta immobilizzato è stato trovato con un cutter di 20 centimetri

0
Succede a:

ROVIGO - Non vuole lasciare la casa del padre che chiama i carabinieri che minaccia e spintona. E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere R.M., un 52enne di Rovigo.

I fatti si sono svolti venerdì 19 aprile alle 16.30 circa quando le pattuglie della sezione radiomobile del comando della Compagnia dei carabinieri e la sezione volanti della questura di Rovigo hanno ricevuto una segnalazione. Una volta intervenuti nell’abitazione hanno trovato R.M. che, invitato ripetutamente dal padre a lasciare la propria abitazione, dava in escandescenze. L’intervento dei militari, anziché calmarlo, lo agitava ancora di più tanto da aggredire anche loro minacciandoli e spingendoli, rendendo quindi necessaria la sua immobilizzazione e di conseguenza il relativo arresto. Dopo una perquisizione personale l’uomo veniva anche trovato in possesso in un cutter della lunghezza di 20 centimetri che veniva posto sotto sequestro. 

L’arrestato ha passato la notte in camera di sicurezza dei carabinieri di Rovigo in attesa della celebrazione del rito per direttissima, intanto sabato 20 aprile l'arresto è stato convalidato dal Giudice.

Articolo di Sabato 20 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it