Condividi la notizia

INCIDENTE ROVIGO

Auto pirata sull'argine dell'Adige la colpisce e la manda in sala operatoria

Stava facendo una passeggiata da Granzette in direzione Boara quando una vettura a tutta velocità le ha fratturato il braccio senza fermarsi

0
Succede a:
ROVIGO - Lei si chiama Barbara Galasso e martedì verrà operata per cercare di ridurre chiururgicamente una brutta frattura al braccio sinistro. L'automobile che l'ha colpita, alle spalle, ha decelerato, ma non si è fermata. Quando ha visto che Barbara si è rialzata è semplicemente andata via, ignorando qualsiasi necessità d'aiuto.

La vittima dell'incidente di givedì 18 aprile si è fatta portare al pronto soccorso, è stata visitata e le è stata fissata la data dell'intervento. Dimessa, si è recata in questura ed ha sporto denuncia contro il pirata della strada.

La buona notizia è che le telecamere sul ponte di Boara potrebbero aver ripreso la targa dell'auto, già descritta alla Polizia che è pronta a visionare le immagini nel caso in cui l'automobilista non si costituisca.

La vittima è una giovane donna che stava passeggiando all'aria aperta da Granzette in direzione Boara. Avrebbe dovuto cominciare il tirocinio come operatrice socio sanitaria a maggio in una struttura della città e spera che la degenza dopo l'intervento le consenta di non rinunciare all'importante occasione lavorativa.
"Sono stata fortunata - commenta Barbara - se mi avesse colpito al bacino invece che al braccio che tenevo lungo il mio fianco probabilmente non sarei qui a rispondere al telefono" aggiunge.
Articolo di Sabato 20 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it