Condividi la notizia

#elezioniCOSTADIROVIGO2019

Commiato politico per Andrea Zeggio: “Felice di aver fatto sopravvivere le scuole medie”

Il consigliere di minoranza di Costa saluta amici e colleghi ricordando le battaglie di questi ultimi 5 anni in consiglio comunale

0
Succede a:
COSTA DI ROVIGO (RO) - “Con una punta di tristezza oggi (17 aprile, ndr) si conclude il mio mandato, splendida opportunità che mi ha permesso di entrare nel mondo complesso, ma interessante dell’amministrazione pubblica”. Inizia così il commiato politico del consigliere Andrea Zeggio, capogruppo di minoranza della lista civica Costa Nova.

“Voglio ringraziare prima di tutto i miei ragazzi che mi hanno aiutato e sostenuto fin dall’inizio, tutti coloro che mi e ci hanno permesso, con il loro consenso, di vivere questa importante esperienza, il sindaco, i colleghi di minoranza, il consiglio comunale e il segretario per la pazienza e per la correttezza e tutto il personale dipendente per la disponibilità”.

Zeggio spiega di aver condiviso opinioni, discusso in maniera costruttiva, a volte anche animatamente e con prospettive diverse, su tutte le tematiche importanti per la collettività.
“Ho proposto alcune soluzioni rivolte alla sicurezza e al miglioramento della qualità della vita dei nostri concittadini, proposte che, con mio profondo rammarico, non sono state apprezzate e appoggiate dalla maggioranza. Sono fiero di aver potuto contribuire in maniera importante alla sopravvivenza delle nostre scuole medie che, a causa di annate poco prolifiche dal punto di vista delle nascite e di parametri ministeriali oggettivi e poco contestualizzati, hanno rischiato la chiusura (LEGGI ARTICOLO)”.

Il capogruppo ritiene doveroso riservare un caloroso ringraziamento ai genitori amici di Villamarzana, “che scegliendo di portare i loro figli nelle nostre scuole, piuttosto che in altre, ci hanno permesso, non solo di assecondare i numeri richiesti dal ministero in quelle tre fatidiche annate 2005-2006-2007, ma anche per diversi anni a venire. Grazie a questo rinnovato sodalizio, agli investimenti sugli edifici scolastici fatti in questi anni e al matrimonio con l'istituto comprensivo di Fratta Polesine, in attesa di una dirigenza stabile, si potranno fare progetti di medio lungo respiro. Una scuola funzionante, sicura e con una prospettiva futura è un patrimonio fondamentale per una comunità che vuole continuare ad esistere”.

Andrea Zeggio spiega che nella sua inesperienza ha fatto il possibile per rispettare il mandato affidatogli cercando di lasciare un piccolo segno del suo passaggio.
“Mi auguro di esserci riuscito e confido che tanti altri dopo di me e di noi, con tanto entusiasmo e dedizione, si mettano in gioco per cercare di sostenere e migliorare questo nostro piccolo paese. Ancora grazie e un arrivederci a presto!”.
Articolo di Lunedì 22 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it