Condividi la notizia

#elezioniFIESSOUMBERTIANO2019

Sonia Bianchini è la candidata sindaco di Fiesso Umbertiano

L’attuale vicesindaco si mette in gioco e punta sulle piste ciclabili e la valorizzazione del territorio

0
Succede a:

FIESSO UMBERTIANO (RO) - La coalizione Fiesso di tutti riparte….e si presenta alle prossime consultazioni comunali del 26 maggio; la di  lista include figure istituzionali che già stanno guidando la comunità ed altre persone che, come affermano dalla coalizione, “portano con sé importanti segnali di rinnovamento”.

Il candidato sindaco è Sonia Bianchini, che ha alle spalle un cammino di 10 anni in amministrazione comunale, prima come assessore ai Servizi sociali e attualmente come vicesindaco.

“Ci si propone di amministrare il nostro comune per i prossimi cinque anni avvalendosi di persone che sono legate da un denominatore comune: mettersi a disposizione del nostro territorio e della sua gente con una profonda disponibilità, alto senso del dovere e con grande umiltà!” fanno sapere da Fiesso di tutti.  

Per quanto riguarda la candidata, ha 49 anni, è nata e residente a Fiesso Umbertiano, è una donna da sempre impegnata nella difesa dei più deboli e dei diversamente abili, forte della sua esperienza di mamma di una ragazza disabile che, come ammette lei stessa, l’ha resa combattiva e determinata nel compiere azioni a salvaguardia delle fasce più deboli della comunità.

Il gruppo della lista Fiesso di tutti Idee in Comune si è costituito già alla fine di febbraio, “è formato da persone competenti, portatrici di valori e unite dalla voglia di lavorare in maniera costruttiva a favore della nostra bella comunità - fanno sapere - La lista è civica e la politica, per ognuno dei candidati, risulta essere solo uno strumento per raggiungere finalità e perseguire progetti che possono migliorare il nostro territorio, come si pensa dovrebbe essere anche fuori dai nostri confini!”.

Le linee programmatiche saranno rese note a breve e conterranno interventi mirati alla salvaguardia del territorio e dei suoi beni architettonici, al sostegno delle persone in difficoltà di vita, alla valorizzazione del patrimonio storico/culturale e dell’istruzione; si darà spazio ai giovani, si tuteleranno gli anziani, si rafforzeranno i rapporti di collaborazione con la scuola, le associazioni, le attività produttive e la parrocchia.

Tra i punti salienti del programma vi sarà l’adesione a progetti per la realizzazione di piste ciclabili e valorizzazione delle aree umide, delle bellezze naturalistiche e delle connessioni intercomunali di mobilità lenta, la continuazione del perfezionamento delle convenzioni di funzioni associate “essendo convinti che la fusione tra comuni non è la strada giusta da seguire visti i fallimenti delle ultime fusioni e la chiusura dell’unica unione presente in Polesine. Nessun amministratore chiederà rimborsi spese oltre lo stretto necessario e gli automezzi comunali verranno utilizzati dagli amministratori quando liberi da impegni sociali. Non si impegneranno soldi pubblici per programmare gemellaggi, anche se costituiscono esperienze importanti, non ci sembra il momento di realizzarli. Non è senza ombra di dubbio il momento di progettare grandi opere, non lo faremo, cercheremo invece di sostenere e recuperare il nostro patrimonio storico, paesaggistico e culturale”.

Dalla lista fanno sapere che la campagna elettorale non si baserà nemmeno marginalmente sul discredito delle altre liste, “diremo solo ed esclusivamente quello che vorremo fare per proseguire a migliorare la comunità di Fiesso, accetteremo consigli e ci porremo all’ascolto di tutta la collettività, ci metteremo da subito, al servizio del nostro paese. Discuteremo degli obiettivi di medio e lungo termine, dei progetti, delle proposte, delle idee. Perché sono le idee a costruire il futuro, soprattutto quando queste, condivise, diventano un inestimabile patrimonio di tutti. Sono le idee in comune a generare la potenza dell’unione, il sentimento di appartenenza, la prospettiva del domani.”

Sempre da Fiesso di tutti, Idee in Comune spiegano di essere animati da tanta buona volontà e altrettanto importante impegno “per dare risposte ai nostri cittadini, non potremo mai fare a meno del cuore, dei sentimenti, non tralasciando una certa lungimiranza, cose che secondo noi non devono mai essere messe in secondo piano da una seria amministrazione pubblica. Il mettersi a disposizione di tutti, quelli che ci voteranno e quelli che non lo faranno, sarà, se saremo eletti, un obiettivo primario del nostro operare quotidiano in amministrazione e le nostre risposte ai bisogni della comunità saranno solo quelle vere, quelle che affettivamente riusciremo a dare, sincere, autentiche, reali, concrete”.

Ecco la coalizione “Fiesso di tutti”, Idee in Comune: oltre alla candidata sindaco Sonia Bianchini ci saranno Luigia Modonesi, 58 anni, tecnico laureato all’azienda ospedaliero universitaria S.Anna, Sauro Buoso, 67 anni pensionato, Simone Bovi, 40 anni, impiegato nelle ferrovie dello Stato, Laura Contati 30 anni, docente di educazione fisica, Michela Pellegrinelli Bighetti, 45 anni, consulente tributario fiscale, Alice Veronese 29 anni, educatore sociale, Tomas Ghisellini, 41 anni, architetto - libero professionista, Graziano Pellegrinelli Ciano, 57 anni, magazziniere, Claudio Davì, 66 anni, capo area settore commerciale, Giuseppe Donegà detto Maurizio, 50 anni, impiegato tecnico, Fabio Scaranari, 31 anni, geometra, Luca Vergura, 18 anni, studente.

La presentazione ufficiale della lista “Fiesso di Tutti”, Idee in Comune avrà luogo sabato 27 aprile a partire dalle 18, al campo sportivo Bezzi.

Articolo di Martedì 23 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it