Condividi la notizia

TRUFFA ALLE AZIENDE

Attenzione a bollettini di pagamento, pubblicità ingannevoli e telefonate sospette

In aumento i casi di truffa segnalati dalle imprese, l’appello delle Camere di commercio di Venezia Rovigo, Padova e Treviso Belluno 

1
Succede a:

ROVIGO - Le Camere di Commercio di Venezia Rovigo, Treviso Belluno e Padova a seguito dell’aumento dei casi di truffa segnalati dalle imprese, invitano tutte le aziende delle province di riferimento a fare attenzione a bollettini di pagamento, pubblicità ingannevoli e telefonate sospette che utilizzano denominazioni facilmente confondibili con quelle della Camera di Commercio.

Si tratta spesso di contatti e proposte pubblicitarie estranee agli Enti camerali, oppure di bollettini di conto corrente con diciture ingannevoli, che possono far pensare ad un pagamento obbligatorio richiesto dalla Camere di commercio come registrazioni in elenchi o pagamento di presunte "tasse di registrazione" ai titolari di brevetti e marchi; o il versamento di importi per l’inserimento nel Registro Telematico Imprese.

Gli Uffici Relazioni con il Pubblico chiariscono che gli enti camerali non inviano mai bollettini di pagamento alle imprese e in alcun modo promuovono attività e servizi di natura commerciale, ma operano normalmente attraverso i propri uffici, che, in quanto tali, procedono con tutte le cautele di legge.

Le Camere di Commercio di Venezia Rovigo, Padova, Treviso e Belluno invitano le imprese a verificare attentamente le clausole contrattuali proposte prima di effettuare qualsiasi pagamento e a segnalare i casi di telefonate o bollettini sospette contattando direttamente gli Uffici Relazioni con il Pubblico ai seguenti contatti: Venezia Rovigo tel. 041 2576673 – 6658; email: urp@dl.camcom.it.   Padova tel. 049 7397623; email: urp@pd.camcom.it. Treviso Belluno tel. 0422 595216 – 316; email: urp@tb.camcom.it

Articolo di Martedì 23 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it