Condividi la notizia

ASSOCIAZIONISIMO E VOLONTARIATO

"Oltre la disabilità": un corso per volontari e famiglie

A Porto Viro (Rovigo) un nuovo ciclo di incontri promossi dal Csv con cinque associazioni

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - Quali sono i servizi e i progetti per le persone con disabilità e i loro familiari? Quali sono le ultime novità di legge e quali opportunità offrono per rispondere ai bisogni in questo ambito? 

Il 27 aprile arriva a Porto Viro il corso "Oltre la disabilità", promosso dal Centro servizi volontariato di Rovigo, dal Comune di Porto Viro e da cinque associazioni che si occupano di persone con disabilità: l'Aitsam, l'associazione l'associazione Comete, Down Dadi, associazione Parkinson Rovigo e Pianeta Handicap.

Nato per rispondere alle domande e ai dubbi delle persone con disabilità, dei familiari e dei volontari di associazioni, il percorso formativo prevede quattro incontri, che si terranno tutti dalle 10 alle 12 nella sala civica ex Macello, in via Navi Romane a Porto Viro. Saranno condotti da Giancarlo Sanavio, direttore della Fondazione 3F.

"Siamo convinti che iniziative come queste siano utili e necessarie per la comunità, ma sopratutto profondamente giuste e di grande valore civico - commenta l'assessore alle Politiche per il superamento dell'handicap del comune di Porto Viro, Maria Laura Tessarin - Di disabilità si parla sempre troppo poco, quasi fosse un argomento che riguarda solo una nicchia ristretta di persone. Il compito di questo Comune ed in particolare di questo Assessorato è quello di sensibilizzare e di educare ad una nuova cultura della disabilità, attraverso una prospettiva moderna che concepisce la persona disabile parte attiva della società nonchè preziosa risorsa. La condizione che deriva dalla disabilità, l'ho detto più volte, si supera con la cultura, con l'informazione, con la consapevolezza. Siamo felici di sostenere e collaborare alla buona riuscita di questo corso di formazione, ringraziamo il Csv di Rovigo e tutte le persone che si sono prodigate dimostrando sicuramente una sensibilità particolare e divulgando sul territorio un messaggio importante di inclusione".

Nel primo appuntamento, sabato 27 aprile, si parlerà dell’evoluzione culturale della disabilità, dei vissuti della famiglie e dei nuovi diritti, con un’introduzione alla legge sul “Dopo di noi”, ossia gli strumenti per favore l’autonomia delle persone disabili dalle loro famiglie. L'incontro sarà introdotto da Roberta Paesante, consigliera del Csv. Il 4 maggio è invece previsto un focus sull’amministratore di sostegno e sull’applicazione di questa figura. Seguirà, il 18 maggio, un approfondimento sull'organizzazione dei servizi nella Regione Veneto, sulle modalità di accreditamento e sul riconoscimento dei diritti che spettano a chi ha un bisogno. Infine, l'8 giugno il corso si conclude affrontando la questione delle prospettive future per le persone disabili: progetti di vita, bisogni, desideri, tutele e protezione patrimoniale. 

Tutti gli incontri sono gratuiti e a partecipazione libera. Per informazioni, basta contattare il Csv all’indirizzo info@csvrovigo.it o visitare il sito www.csvrovigo.it

Articolo di Martedì 23 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it