Condividi la notizia

TRASPORTO PUBBLICO ROVIGO

La stazione delle corriere all’ex scalo merci

Nel consiglio comunale del 24 aprile sono stati stanziati 388mila euro per lo spostamento; si attende il sì delle Ferrovie. In caso contrario i soldi andranno per la sistemazione delle strade

0
Succede a:

ROVIGO - Nella seduta consiliare del 24 aprile è entrato a sorpresa l’argomento dell’ex scalo merci di Rovigo. Il commissario Nicola Izzo, infatti, prima di lasciare Rovigo, ha intenzione di ridare dignità alla chiesa della Commenda che da tempo ormai è “invasa” dagli autobus.

In passato più di qualcuno si è lamentato per la situazione ed è da anni che si parla di uno spostamento dei mezzi pubblici in un altro luogo, specialmente nei pressi della stazione, luogo forse più adatto visto che chi giunge in treno vorrebbe trovare l’autobus a disposizione. Izzo ha raccolto le istanze e ha deciso di puntare sullo spostamento da piazza Cervi all’ex scalo merci della ferrovia, stanziando 388mila euro.

Non sarà un accordo immediato o semplice, dato che si dovrà avere l’autorizzazione delle Ferrovie che dovrebbero dare l’area ad un prezzo simbolico. Il condizionale è d’obbligo, dato che non si conoscono i tempi tecnici dell’accordo che potrebbe arrivare “fuori tempo massimo” o non arrivare per nulla. Nel caso il commissario ha già pronta la soluzione alternativa: “Se riusciamo a concludere l’accordo con le Ferrovie dello Stato, bene - ha detto Izzo - se non riusciamo i soldi saranno destinati alla manutenzione delle strade”.

Il commissario ha rivelato che a fare da tramite è stato il prefetto di Rovigo, Maddalena De Luca; l’accordo prevede la locazione di una parte dello spazio e il Comune si occuperà di fare i lavori di trasferimento delle paline degli autobus “senza pensare a progetti faraonici. Si farà il necessario per trasferire il tutto”.   

Articolo di Mercoledì 24 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it